Alimentazione, la carne bianca aiuta a proteggere la salute

Guida Guida

La carne bianca presenta numerose caratteristiche salutari. Scopri come mangiare pollame aiuta a proteggere la salute!

La carne bianca è indicata da molti esperti di nutrizione come un'alternativa più salutare rispetto alla carne rossa.

La conferma della sua salubrità arriva dal primo Documento di Consenso sul ruolo delle carni avicole di Nutrition Foundation of Italy (NFI).

Le carni avicole sono un alleato perfetto della salute a qualsiasi età

Il loro consumo, spiegano gli autori del documento, è associato a effetti favorevoli - o almeno neutri - a livello di rischio di patologie degenerative come le malattie cardiovascolari, alcuni tumori e il diabete.

Per questo un aumento del consumo delle carni avicole potrebbe contribuire a migliore la qualità dell'alimentazione della popolazione italiana.

Il gruppo di esperti che ha partecipato alla stesura del documento, coordinato da Andrea Poli (presidente NFI) e Franca Marangoni, è giunto alla conclusione che, associato a uno stile di vita attivo e a un'alimentazione ricca di vegetali e dal contenuto moderato di grassi, un consumo adeguato di carne avicola aiuta a mantenere il peso nella norma, ma non solo.

Il consumo di carne bianca di pollo o tacchino:

  • apporta proteine di alta qualità, contenenti tutti i 9 aminoacidi essenziali
  • è associato a un apporto di grassi piuttosto basso che può essere ulteriormente ridotto scartando la pelle
  • fra i grassi apporta soprattutto quelli mono- e poli- insaturi, fra cui omega-6 e omega-3 preziosi per la salute
  • consente di assumere anche vitamine, soprattutto niacina
  • apporta minerali in modo simile al consumo della carne rossa, fatta qualche eccezione per ferro, fosforo, potassio e selenio
  • è associato a una minore mortalità per malattie cardiovascolari
  • insieme a quello di pesce e frutta è associato anche a un minor rischio di eventi coronarici rispetto al consumo di carne rossa
  • non è associato alla comparsa del diabete di tipo 2, anzi, se abbinato a quello di cereali integrali, frutta, verdura e pesce in un regime alimentare a ridotto contenuto di carni grasse e lavorate, di zuccheri e di amido il consumo di pollame sembra poter aiutare a prevenirlo
  • non è associato a un aumento del rischio di tumori, anzi, sembra ad esempio associato alla riduzione del rischio di tumore all'esofago
  • è appropriato anche nell'infanzia, nella terza età e, con una cottura opportuna, durante gravidanza e allattamento

Attenzione, però: il consumo di carne bianca deve essere inserito sempre all'interno di un'alimentazione varia ed equilibrata, regola fondamentale per garantirsi una dieta salutare.

Foto e Fonte: INC – Istituto Nazionale per la Comunicazione 

Non solo pollo

Quando si parla di pollame si include anche il tacchino. Anche il suo consumo è associato ai benefici elencati. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI