Come proteggere cuore e arterie con l'olio extravergine d'oliva

Guida Guida

L'olio extravergine di oliva è un toccasana per la salute. Scopri i suoi benefici per cuore e arterie!

L'olio extravergine di oliva è un toccasana per la salute. Scopri i suoi benefici per cuore e arterie!

L'olio extravergine d'oliva è uno degli ingredienti tipici della dieta mediterranea.

Ricco di grassi salutari e di polifenoli dall'effetto antiossidante, l'olio evo è un'ottima scelta in cucina, soprattutto se utilizzato a crudo

Gli indizi che suggeriscono il suo effetto protettivo nei confronti di cuore e arterie non mancano, ma restano dei dubbi sull'esatto meccanismo alla sua base.

Nuovi dati sembrano indicare che la sua azione si manifesti sia a livello di colesterolo cattivo che a livello di zuccheri nel sangue.

Aggiungere olio di oliva alla preparazione dei cibi aiuta a ridurre la glicemia post-prandiale

La scoperta arriva dall'Università “La Sapienza” di Roma, dove un gruppo di ricercatori guidato da Francesco Violi, esperto del Dipartimento di Medicina Interna e Specialità Mediche, ha valutato l'effetto dell'aggiunta di olio evo a un pasto composto in base ai principi della Dieta Mediterranea sui livelli di zuccheri e di grassi nel sangue dopo i pasti.

Lo studio, pubblicato su Nutrition & Diabetes, ha coinvolto 25 individui sani. Ad alcuni membri del gruppo è stato causalmente assegnato un pasto in stile mediterraneo addizionato con 10 grammi di olio extravergine di oliva.

In una seconda fase, invece, ai partecipanti è stato assegnato un pasto in stile mediterraneo addizionato con 10 grammi di olio evo o con 10 grammi di olio di mais.

In entrambi i casi 2 ore dopo il pasto sono stati valutati sia il profilo glicemico che quello lipidico di tutti i partecipanti.

Fra i valori misurati erano inclusi i livelli di glucosio, quelli di insulina (l'ormone che regola i livelli di glucosio nel sangue) e quelli di colesterolo “cattivo” (l'LDL).

Ne è emerso che l'aggiunta di olio d'oliva è associata a una riduzione significativa del glucosio e del colesterolo cattivo nel sangue e a livelli più elevati di insulina.

Non solo, rispetto all'olio di mais, l'evo porta a un aumento significativamente inferiore del colesterolo cattivo.

Sulla base di questi risultati Violi e colleghi ipotizzano che l'azione protettiva della Dieta Mediterranea sulla salute di cuore e arterie potrebbe essere attribuito anche all'effetto dell'olio extravergine d'oliva sugli zuccheri e il colesterolo presenti nel sangue dopo i pasti.


Foto: © vkara – Fotolia.com
Fonte: Nutrition & Diabetes  

Un olio contro i tumori

In passato all'olio extravergine d'oliva sono state attribuite proprietà utili contro il cancro del colon. Il merito sarebbe dei suoi polifenoli

Salute e benessere
SEGUICI