Cioccolato, fragole e vino: la nuova ricetta contro il diabete

Guida Guida

Cibi golosi come cioccolato, fragole e vino contengono sostanze che difendono dal diabete. Scopri quali sono e in quali altri alimenti si trovano!

Quando si parla di diabete il primo nemico da temere sono gli zuccheri. Alcuni cibi che ne sono ricchi contengono però anche molecole che aiutano ad evitare la comparsa di questa malattia.

Un nuovo studio dell'University of East Anglia e del King's College di Londra ha svelato che i flavonoidi di cui sono ricchi il cioccolato, le fragole e il vino aiutano a tenere sotto controllo la resistenza all'insulina, riducendo così il rischio di diabete

I ricercatori hanno incrociato i dati sulle abitudini alimentari di quasi 2 mila donne in buono stato di salute con la loro capacità di tenere sotto controllo i livelli di zuccheri circolanti nell'organismo, valutata attraverso opportune analisi del sangue.

La nostra ricerca ha valutato i benefici dell'assunzione di alcuni sottogruppi di flavonoidi”, spiega Aedin Cassidy, coordinatrice dello studio. “Ci siamo concentrati sui flavoni, presenti nelle erbe e nei vegetali come il prezzemolo, il timo, il sedano, e le antocianine, presenti nei frutti di bosco, nell'uva rossa, nel vino e in altra frutta e verdura rossa o blu”.

Dall'analisi è emerso che assumere grandi quantità di questi flavonoidi riduce la resistenza all'insulina.

Un'alta resistenza all'insulina è associata al diabete di tipo 2”, sottolinea Cassidy, “perciò quello che stiamo osservando è che le persone che mangiano cibi ricchi di questi composti sono meno a rischio di sviluppare la malattia”.

Non solo, il consumo di flavoni migliora i livelli di adiponectina, una molecola che aiuta a tenere sotto controllo i livelli di glucosio.

Infine, un'alimentazione ricca di cibi contenenti antocianine riduce anche il rischio di infiammazione cronica, che oltre ad essere associata al diabete lo è anche all'obesità, alle malattie cardiovascolari e al cancro.

E' una scoperta entusiasmante”, ha commentato Tim Spector, coautore dello studio. “Dimostra che alcuni componenti di cibi che consideriamo non salutari come il cioccolato o il vino possono contenere delle sostanze benefiche”.


Foto: © Igor Normann - Fotolia.com
Fonte: EurekAlert!

La quantità di flavonoidi che aiuta a ridurre il rischio di diabete non è ancora nota. Meglio, per ora, seguire i consigli degli esperti di nutrizione e garantirsi un'alimentazione equilibrata che non escluda nessuna categoria di alimenti e fornisca le giuste proporzioni dei nutrienti delle sostanze necessarie per mantenersi in salute.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI