What's New

Come smettere di russare con il cuscino anti-russamento

Russare disturba il sonno sia di chi lo fa, sia di chi gli dorme accanto. Scopri come risolvere il problema con il cuscino anti-russamento!

Russare disturba il sonno sia di chi lo fa, sia di chi gli dorme accanto. Scopri come risolvere il problema con il cuscino anti-russamento!

Russare non è un problema solo perché si rischia di disturbare il sonno di chi ci dorme accanto.

Il russamento è il sintomo di una parziale ostruzione delle vie respiratorie alla cui base possono esserci dei problemi di salute

In generale, quando si entra nelle fasi più profonde del sonno i muscoli della gola si rilassano e restringono lo spazio a disposizione dell'aria per entrare nelle vie respiratorie. Questo fenomeno può causare vibrazioni che a loro volta generano il rumore tipico di chi russa.

In alcuni casi il problema è scatenato o accentuato da disturbi temporanei come un raffreddore o un'allergia.

In altri, invece, il problema è di tipo strutturale, ad esempio un palato molle e troppo spesso, un'ugola particolarmente lunga o un eccesso di tessuto adiposo associato a sovrappeso o obesità.

Le possibili soluzioni variano a seconda del problema alla base: una congestione nasale può essere risolta con uno spray decongestionante e per chi è in sovrappeso la scelta migliore è cercare di dimagrire.

In molti, inoltre, conosceranno i cerotti da applicare sul naso per allargare le vie respiratorie.

  • Ma cosa fare se nessun rimedio sembra essere efficace?

Oggi esiste anche un cuscino anti-russamento che promette di migliorare sia il riposo di chi russa, sia di chi gli dorme accanto

Il principio su cui si basa il suo funzionamento è molto semplice: far cambiare posizione a chi sta russando.

Infatti dormendo di lato si riduce la probabilità che la lingua ostruisca le vie respiratorie.

Ecco come funziona il cuscino anti-russamento

  • Il cuscino è dotato di un microfono che percepisce il rumore generato da chi russa
  • Quando chi lo utilizza inizia a russare il cuscino inizia a gonfiarsi, facendo spostare la testa o il corpo quanto basta perché il russamento si interrompa
  • La sensibilità del microfono può essere regolata in base all'entità del russamento: per chi emette suoni molto rumorosi è sufficiente la sensibilità più bassa, mentre quando il problema è meno intenso può essere necessaria la sensibilità più elevata
  • Il cuscino può essere impostato in modo che inizi a rilevare i rumori solo dopo mezz'ora, in modo da lasciare a chi lo usa il tempo per addormentarsi
  • Così come si gonfia automaticamente, il cuscino si sgonfia da solo

I suoi distributori garantiscono sonni tranquilli sia a chi soffre del problema, sia a chi viene svegliato dal suo russare. Non resta che provare per credere!


Foto: © detailblick - Fotolia.com

Tipsby Dea

Apnee notturne

Alla base del russamento possono esserci anche problemi seri come le apnee notturne. In questi casi se opportuni cambiamenti nello stile di vita non sono sufficienti è possibile ricorrere all'uso di apparecchi che consentano di mantenere aperte le vie respiratorie