Come rassodare i glutei con gli squat al lavoro

Guida Guida

Tutto il giorno sedute? Potete avere anche voi un lato-B perfetto: allenatevi al lavoro!

Anche se state sedute tutto il giorno potete arrivare ad avere glutei sodi e tonici: sfruttate il vostro lavoro per tonificare e rassodare dove serve.
 
Lo squat è un esercizio ideale per tonificare i glutei e rassodare le gambe. Ne abbiamo parlato nel nostro post che potete leggere qui>>
 

Lo squat è efficace per eliminare i cuscinetti da cosce, glutei, fianchi.

E se si può fare anche alla scrivania in ufficio, cosa chiedere di meglio? vi allenerete senza accorgervi e allo stesso modo tonificherete le aree giuste!
 
Iniziamo allora!
 
In piedi, con la schiena verso lo schienale della sedia, le gambe vicine alla seduta: petto dritto, scapole all'indietro, piedi larghi quanto le spalle. Lentamente abbassatevi verso il sedile, appoggiatevi, e lentamente risalite; ripetete 15-20 volte.
 
In piedi, scapole all'indietro, petto alto, piedi larghi quanto le spalle: mettete il peso sui talloni, sollevando leggermente le punte dei piedi. Abbassate le anche all'indietro poi andate in squat, spingendo i glutei all'indietro fino ad avere le cosce parallele al pavimento.
 
In piedi, a lato di un tavolo o di una scrivania, appoggiatevi la mano sinistra. Sollevate la gamba destra e tendetela. Ora scendete in squat con la sinistra, abbassandovi bene con i glutei e senza piegare la schiena. Tornate in piedi, ripetete 20 volte, poi cambiate lato.
 
In piedi a gambe unite, con il petto in avanti, piedi larghi quanto le spalle. Fate un passo laterale con la gamba destra e abbassatevi in squat.Ora tornate in piedi, portando la gamba sinistra a incontrare la destra. Fate 10 squat poi fatene altrettanti nella posizione opposta.
 
Sempre in piedi con le gambe larghe quanto le spalle, le spalle distese e il petto in avanti, portate il peso sui talloni e scendete verso il basso con i fianchi, poi con un saltello distendete le gambe e atterrate nuovamente in squat. Fate 20 ripetizioni. 
 
In piedi, con le spalle all'indietro, il petto in avanti, mettete il peso sui talloni e scendete in squat. Ora saltate e ruotate verso sinistra, atterrando in squat nella posizione opposta a quella di partenza.
 
In piedi, petto dritto, allargate le gambe, più delle spalle, con le punte dei piedi verso l'esterno (come nel pliè). Piegate le ginocchia, fino ad avere le cosce parallele al pavimento. Saltate, tenendo le gambe larghe, e atterrate in squat mantenendo sempre le gambe in posizione. Fate 15-20 ripetizioni.
 
Ora con le spalle all'indietro, sguardo alto, busto dritto, allargate le gambe con le punte dei piedi all'esterno, scendete in squat e poi distendete le gambe, scalciando con la gamba destra in avanti. Tornate in squat, e ripetete con la sinistra. Fate in totale 20 ripetizioni.
 
In piedi, con le spalle all'indietro, il petto in avanti, i piedi larghi quanto le spalle, incrociate le mani davanti al petto, con i gomiti larghi. Portate le anche all'indietro, scendete in squat e scendete più possibile. Tenete il peso nei talloni e ritornate in piedi. Ripetete 15 volte.
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI