Sport in gravidanza

Come fare sport in gravidanza: yoga

È l'attività fisica tra le più indicate per chi aspetta un bambino, per mantenere il corpo in forma, con dolcezza.

È l'attività fisica tra le più indicate per chi aspetta un bambino, per mantenere il corpo in forma, con dolcezza.

Affrontare la gravidanza è uno stress importante, per il fisico e la psiche. Il fisico viene sottoposto a notevoli sollecitazioni, dovute essenzialmente all'importante aumento di peso che caratterizza i 9 mesi della gravidanza.

Ad essere particolarmente sottoposti a stress sono la schiena e le gambe: è molto frequente nelle future mamme il mal di schiena, la lombosciatalgia e il gonfiore alle gambe.

Fare yoga in gravidanza è un vero toccasana per il corpo e si può praticare fino al momento del parto e anche oltre.

Praticare yoga in gravidanza è una scelta di consapevolezza che aiuta a riavvicinarsi a se stesse e a ritagliarsi spazi intimi di rilassamento.

La corretta respirazione ossigena i tessuti, riduce le tensioni in prossimità e durante il parto, aiuta la concentrazione e il rilassamento.

Ci sono molte posizioni yoga che possono aiutare ad alleviare il peso della pancia, a ridurre il gonfiore delle gambe, ad ottenere un po' di sollievo dal mal di schiena. Queste asana aiutano a mantenere il corpo sciolto, flessibile e in buona salute.

Inoltre, lo yoga è un perfetto alleato nel momento del travaglio e del parto: spesso il travaglio, soprattutto al primo figlio, è lungo e doloroso e lo yoga può aiutare a controllare il dolore e la paura, ritrovandosi così in forma e piene di energie all'incontro con il bambino.

  • nel primo trimestre si può fare yoga tranquillamente, soprattutto se già si è praticato prima della gravidanza. Se invece ci si accosta allo yoga per la prima volta, allora meglio aspettare il secondo trimestre.
  • il secondo trimestre si caratterizza per un miglioramento dello stato di salute generale: passate le nausee, ci si sente piene di energia. È il momento migliore per praticare lo yoga, ottenendo benefici in termini di elasticità, rilassamento, tonificazione.
  • nel terzo trimestre la pancia è più grossa, ingombrante e fastidiosa. Alcune posizioni dello yoga aiutano a distendere e allungare, alleviando il peso della pancia e favorendo la scioltezza delle articolazioni lombo-sacrali e dei legamenti, in preparazione al parto.

Proseguite a leggere i nostri post dedicati allo yoga in gravidanza!

>>>> SCOPRI ANCHE i video escercizi della serie Yoga in gravidanza

FOTO FLICKR