Che cos’è l’amore?

Domande Domande & Risposte

Se vi chiedessero di descrivere il sentimento dell’amore, riuscireste a dare una risposta? Proviamo a riflettere insieme sul significato di questa parola.  

Il termine amore è probabilmente una delle parole più inflazionate di sempre. Dalle canzoni alle poesie, dai libri alla sceneggiatura di un film, di amore si parla praticamente sempre, ma vi siete mai fermati a pensare a quale sia il suo significato?

Ci sono persone che vivono l’amore, ma non sono in grado di parlarne. Per questo vi lancio una sfida: immaginate di ritrovarvi tra i banchi di scuola a dover scrivere la traccia del tema “L’amore è”. Riuscireste a descrivere l’amore a parole? Noi ci proviamo.

Il significato della parola amore 

La parola amore può indicare una grande varietà di sentimenti, che vanno da quello che si può provare nei confronti dei genitori, o di fratelli e sorelle. all’attaccamento nei confronti di persone che non hanno il nostro stesso sangue.

Una distinzione della quale si parla spesso è quella che esiste tra amore e innamoramento, che solitamente rappresenta la fase che precede l’amore. Quando si parla di amore entrano in gioco concetti più profondi, come la vicinanza disinteressata a qualcuno, la preoccupazione nei suoi confronti, il desiderare il suo bene personale a prescindere da tutto.

Tra i simboli dell’amore non troviamo solamente il cuore, in quanto nelle varie culture viene rappresentato in modi differenti. Per esempio, per il popolo giapponese il simbolo dell’amore eterno è la camelia, mentre il motivo per il quale quando ci si sposa ci si mette un anello al dito è perché il cerchio è il simbolo universale dell’amore.

Del verbo amare e dei suoi significati 

I greci avevano ben quattro parole per indicare l’amore:

  • storge, che indicava l’amore di tipo parentale e familiare:
  • philia, che esprimeva il sentimento di amicizia;
  • eros, ovvero il desiderio sessuale, ma anche quello romantico;
  • agape, che rappresenta invece una forma di amore di tipo spirituale.

Per quanto riguarda le origini della parola amore, deriva dal latino “amor”, termine che è a sua volta legato alla parola “amma” (mamma) o “amita” (zia). La parola latina discende invece dal protoindoeuropeo, nel quale aveva il significato originario di “prendere, tenere”.

La differenza tra amore e passione 

Amore e passione possono essere due pulsioni che vanno di pari passo quando si ha a che fare con un’altra persona, ma possono anche essere slegati. Com’è noto, tra due persone ci può essere passione senza amore, ma anche amore senza più passione.

La differenza principale consiste nel fatto che in genere la passione dei primi tempi, la voglia scatenata di saltarsi addosso e di togliersi i vestiti tende ad affievolirsi con il trascorrere del tempo. Al contrario, l’amore ha la tendenza a espandere negli anni. Più si ama, più, generalmente, si è in grado di amare.

Le frasi più belle sull'amore 

Le dediche d’amore che si possono utilizzare per fare una dichiarazione a qualcuno quando non si trovano le parole giuste per esprimere i propri sentimenti sono innumerevoli. Sull’amore è stato praticamente scritto di tutto, ma c’è sempre modo per dire qualcosa di nuovo.

Di seguito riportiamo alcune delle frasi d'amore più belle composte da illustri scrittori, poeti e letterati:

  • Ti amo con un amore che è più dell’amore. (Edgar Allan Poe)
  • Se non ricordi che amore t’abbia mai fatto commettere la più piccola follia, allora non hai amato. (William Shakespeare)
  • Di qualunque cosa siano fatte le nostre anime, la mia e la tua sono fatte della stessa cosa. (Emily Brontë)
  • Non era al mio orecchio che hai sussurrato, ma al mio cuore. Non hai baciato le mie labbra, ma la mia anima. (Judy Garland)
  • Ti amo terribilmente. Se sbocciasse un fiore ogni volta che ti penso, ogni deserto ne sarebbe pieno. (Khalil Gibran)
  • Lei diceva ti amo e io dicevo ti amo. Lei diceva sempre e io dicevo sempre. (Victor Hugo)
  • Ciò che si fa per amore è sempre al di là del bene e del male. (Friedrich Nietzsche)
  • Non conosco altra ragione di amarti che amarti. (Fernando Pessoa)
  • Non capirà mai nessuno quanto amore ci mettevo anche solo per guardarti negli occhi. (Erri De Luca)

Poesie d'amore immortali 

La poesia è sempre stata terreno fertile per far germogliare e fiorire i componimenti più romantici di sempre. Abbiamo quindi scelto di concludere queste righe con alcune poesie d’amore diventate celebri in tutto il mondo.

Che sia l’amore tutto ciò che esiste (Emily Dickinson)

Che sia l’amore tutto ciò che esiste
È ciò che noi sappiamo dell’amore;
E può bastare che il suo peso sia
Uguale al solco che lascia nel cuore.

Sonetto XVII (Pablo Neruda)

Non t’amo come se fossi rosa di sale, topazio
o freccia di garofani che propagano il fuoco:
t’amo come si amano certe cose oscure,
segretamente, tra l’ombra e l’anima.
T’amo come la pianta che non fiorisce e reca
dentro di sé, nascosta, la luce di quei fiori;
grazie al tuo amore vive oscuro nel mio corpo
il concentrato aroma che ascese dalla terra.
T’amo senza sapere come, né quando, né da dove,
t’amo direttamente senza problemi né orgoglio:
così ti amo perché non so amare altrimenti
che così, in questo modo in cui non sono e non sei,
così vicino che la tua mano sul mio petto è mia,
così vicino che si chiudono i tuoi occhi col mio sonno.

Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale (Eugenio Montale)

Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale
e ora che non ci sei è il vuoto ad ogni gradino.
Anche così è stato breve il nostro lungo viaggio.
Il mio dura tuttora, né più mi occorrono
le coincidenze, le prenotazioni,
le trappole, gli scorni di chi crede
che la realtà sia quella che si vede.
Ho sceso milioni di scale dandoti il braccio
non già perché con quattr’occhi forse si vede di più.
Con te le ho scese perché sapevo che di noi due
le sole vere pupille, sebbene tanto offuscate,
erano le tue.

Perché ti amo (Herman Hesse)

Perché ti amo, di notte son venuto da te
così impetuoso e titubante
e tu non me potrai più dimenticare
l’anima tua son venuto a rubare.
Ora lei è mia – del tutto mi appartiene
nel male e nel bene,
dal mio impetuoso e ardito amare
nessun angelo ti potrà salvare.

Foto apertura:  Fabio Formaggio-123RF

CHIEDI A DEABYDAY
La riposta non ti soddisfa? Chiedi nuovamente a DeAbyDay
Chiedi
Amore e coppia
SEGUICI