Blake Lively & co.: le star che hanno perso la testa per il bowl cut

Notizia Notizia

Cos’è, a chi dona e quali celeb ha già conquistato: ecco tutto quello che non sapete ancora sul bowl cut, il taglio più cool del momento. 

Ti potrebbero interessare

Qualcuno di voi probabilmente lo ricorderà come il taglio anni ’90 della protagonista di “Fantaghirò”, ma oggi il bowl cut è più attuale che mai e dopo aver fatto perdere la testa persino a attrici e star di Hollywood si prepara a dominare i beauty trend del 2020 confermandosi il taglio di tendenza del momento.

Cos'è il bowl cut

Taglio corto già molto in voga negli anni ’60, il bowl cut (chiamato taglio a scodella) si distingue per i capelli rasati lateralmente e sulla nuca e il maxi ciuffo bombato o frangia cool che cade proprio sugli occhi.

L’effetto è molto simile a quello che si otterrebbe posizionando sulla testa una scodella prima di procedere al taglio, il risultato è un taglio molto audace e grintoso che assicura un look moderno e sbarazzino.

A chi sta bene il bowl cut

In cima alla lista dei tagli più cool del 2020, il bowl cut purtroppo non è per tutte: valorizza meglio solo alcune forme del viso e si presta meglio sui capelli lisci.

Questo taglio infatti può rivelarsi la scelta giusta per addolcire i lineamenti ed esaltare i visi dalla forma a cuore o a diamante. Al contrario, non è il massimo sui visi allungati o tondi, su cui rischia di creare un antiestetico effetto a “casco di banane”.

Taglio a scodella: va bene anche per i capelli ricci?

In linea di massima il bowl cut si sposa meglio con i capelli lisci ed è più difficile da realizzare con quelli ricci. Chiedere al proprio hairstyle di fiducia di fare un tentativo non costa nulla ma è meglio essere preparate al peggio: il risultato potrebbe essere molto wild e la gestione dello styling potrebbe rivelarsi davvero molto impegnativa.

Blake Lively e Charlize Theron: le star con il taglio a scodella

E come già anticipato sono tantissime le celeb che sono state conquistate da questo taglio così modaiolo. Dopo Mary Quant, la famosa stilista inglese che ha inventato la minigonna e che l’ha sfoggiato per prima; è stata poi la volta delle grandi top anni ’90, come Linda Evangelista.

Poi, a fare scalpore, con il suo splendido bowl cut, anche Charlize Theron, l’attrice sudafricana che l’ha sfoggiato per esigenze di scena durante le riprese di “Fast&Furios” e poi ha deciso di mantenerlo anche dopo la fine dei lavori sul set.

Ma tra le fan del bowl cut ci sono tante altre star del cinema: da Natalie Portman, che l’ha sfoggiato nel film “Lucy in the Sky”, a Blake Lively, che l’ha mostrato per girare il film “The Rhythm Section”.

Bellezza e stile
SEGUICI