Come tagliarsi i capelli da sola (bene come dal parrucchiere!)

Guida Guida

Dal taglio della frangetta allo sfoltimento dell’intera chioma: ecco qualche consiglio su come tagliarsi di capelli da sole.

Dal taglio della frangetta allo sfoltimento dell’intera chioma: ecco qualche consiglio su come tagliarsi di capelli da sole.
Ti potrebbero interessare

A quanto pare dobbiamo pazientare ancora un po’ e aspettare ancora qualche settimana prima di poter finalmente tornare dal parrucchiere. Aspettando freneticamente la riapertura dei saloni di bellezza, sono molte le donne che non riescono più a gestire le proprie chiome leonine e sono pronte a sfoderare le forbici e darci un taglio! Ma come tagliarsi i capelli lunghi da sola? Ecco qualche dritta su come sfoltire i capelli, eliminare le doppie punte, accorciare la frangia o sfoggiare un nuovo taglio corto di capelli.

Tagliarsi i capelli da sola: munitevi di forbici professionali 

Foto: Federico Marsicano-123RF

Altro che macchinetta per capelli! C’è solo un modo per non combinare guai e ottenere un buon risultato: munirsi di un paio di forbici. E non pensate che possiate usare le prime forbici che vi capitano tra le mani. Occorrono un paio di forbici professionali e affilatissime: è solo così che riuscirete a tagliare i capelli di netto senza correre il rischio di rovinarli.

Tagliarsi i capelli da sola: la scelta del pettine 

Anche il pettine non va scelto a caso. Che abbiate i capelli lunghi, medi o corti, in ogni caso dovrete pettinarli per bene prima di procedere con il taglio. ed è per questa ragione che non potete prendere sottogamba la scelta di quello giusto. Se taglierete la chioma partendo dai capelli asciutti, vi servirà un pettine dai denti stretti; al contrario, se inizierete con i capelli bagnati, sarà meglio un pettine dai denti larghi. Per dividere invece i capelli in tante sezioni, munitevi di un piccolo pettine a coda, perfetto anche per “lavorare” su chiome più corte.

Tagliarsi i capelli da sola: meglio asciutti o bagnati? 

Ma sarà meglio partire dai capelli asciutti o bagnati? È questo uno dei grandi dilemmi che affligge coloro che vogliono provare a tagliarsi i capelli da sole. In realtà ci sono varie scuole di pensiero. In generale chi ha i capelli particolarmente lisci e sottili, può benissimo lasciarli asciutti o al massimo un po’ umidi; chi li ha più grossi e spessi, farebbe meglio a bagnarli; chi invece ha i capelli ricci, visto che le ciocche non sono tutte uguali, dovrebbe tagliarli con la chioma completamente asciutta in modo da tenere sotto controllo anche la più piccola differenza.

Come tagliare la frangia da sola 

Tra le cose che può essere utile imparare c’è sicuramente il taglio della frangia. L’ideale è compiere quest’operazione con i capelli ben asciutti, in modo da fare un lavoro puntuale e preciso e di spuntare le ciocche tenendo le forbici in verticale in modo da ridurre al minimo il rischio di fare un taglio storto e approssimativo. Dopo aver pettinato per bene i capelli, legateli in una bella coda di cavallo, in modo da concentrarvi solo sulla frangia, e cominciate a spuntarla. Procedete per gradi e senza fretta, meglio ancora se davanti a uno specchio: ricordate di tagliare un po’ alla volta e senza esagerare, perché poi non si può tornare indietro.

Come tagliare i capelli da sola scalati

Se sognate un taglio corto scalato e leggero e il vostro hairstyle ha urgente bisogno di un ritocco, fate uno shampoo, lasciate i capelli umidi e raccoglieteli poi in un’alta coda di cavallo. A questo punto, tiratela verso l’alto, in verticale, e cominciare a tagliare le punte. Iniziate con 1 o 2 centimetri al massimo, se poi vi ritenete soddisfatte del lavoro fatto, procedete pure e, se lo desiderate, accorciate ancora un po’.

>>Leggi anche: "Il tutorial per tagliarti i capelli da sola (e non fare disastri!)"

Come tagliare i capelli da sola pari 

Se invece avete i capelli pari, pettinateli all’indietro e questa volta, raccoglieteli in una coda di cavallo bassa in modo da farvi subito un’idea di quanto sono cresciuti e di tagliare i centimetri giusti. Eventuali piccoli errori e imprecisioni possono poi essere corretti anche successivamente, una volta sciolti i capelli e controllato con attenzione il lavoro svolto.

Come tagliare i capelli ricci da sola 

Serve grande attenzione anche per tagliare i capelli ricci. Per un risultato uniforme su tutta la chioma è opportuno tagliare le punte di ogni ciocca con delle forbici ben affilate. Anche in questo caso, meglio procedere per gradi. Tagliate le punte di una ciocca e una volta fatto fissatela con un fermaglio in modo da separarla dalle altre ciocche che devono ancora essere spuntate. L’operazione è lunga e richiede pazienza, ma è assolutamente fattibile anche quando si è da sole in casa.

Foto apertura: nicoletaionescu-123RF

Bellezza e stile
SEGUICI