A tutta frangia! Lunga, a tendina, corta: qual è la tua?

Guida Guida

L’idea di farti la frangia non ti dispiace? Ecco quale tipologia dovresti scegliere tenendo anche conto della forma del tuo viso.

L’idea di farti la frangia non ti dispiace? Ecco quale tipologia dovresti scegliere tenendo anche conto della forma del tuo viso.
Ti potrebbero interessare

Tra le mille declinazioni del caschetto e tutti gli altri tagli che si possono sperimentare è veramente facile cambiare hairstyle e trovare un’acconciatura che valorizzi a dovere i propri lineamenti, ma c’è un’altra che si può fare per rinfrescare il proprio aspetto senza però stravolgere completamente il look: optare per la frangia. Che sia una frangia scalata, lunga, corta o a tendina, la frangia giusta ha il potere di incorniciare armonicamente il viso e di valorizzarlo al meglio e, per fortuna, esistono così tanti tagli con la frangia che ognuno di noi può trovare quello più adatto a sé.

Frangia: quanti tipi ne esistono? 

Foto: golubovy-123RF

Lunga, corta, sfilata, a tendina, laterale, irregolare…i tipi di frangia che si possono scegliere sono parecchi: come venirne a capo e trovare quella giusta? La scelta può essere fatta assecondando esclusivamente i propri gusti oppure tenendo conto della forma del proprio viso. In ogni caso è bene prima conoscere nel dettaglio le differenze tra le varie tipologie.

Frangia lunga 

È molto in voga pur essendo una delle più difficili da gestire, la frangia lunga che, in alcuni casi, può arrivare a toccare perfino le sopracciglia. Deve essere tagliata spesso, richiede uno styling praticamente perfetto e non valorizza molto i visi tondi, ma è molto elegante.

Frangia corta

Perfetta in abbinamento a tagli sbarazzini e un po’ rock ‘n’ roll, come pixie cut e mullet, la frangia corta, meglio se con i ciuffi molto sfilati. Il vantaggio? È super cool. Lo svantaggio? È talmente corta che non si può fermare con mollette e forcine e richiede cure continue.

Frangia sfilata 

Leggerissima e non meno sbarazzina, la frangia sfilata che può essere portata con le ciocche piuttosto lunghe e trasformata facilmente in un ciuffo frangia. Le ultime tendenze la vogliono sia con i capelli lisci sia in versione spettinata, decisamente più wild.

Frangia a tendina 

Si sposa perfettamente a qualsiasi taglio e a qualsiasi viso e sta bene praticamente a tutte, la frangia a tendina, quella tipologia di frangia che incornicia il volto e addolcisce i lineamenti e si contraddistingue per essere corta al centro della fronte e un po’ più lunga ai lati. In genere è un po’ sfilata e si porta con la riga in mezzo, sia con i capelli lisci che con quelli mossi.

Frangia laterale 

Chi non se la sente ancora di cambiare look e cerca una via di mezzo tra la frangia e il ciuffo, potrebbe optare per la frangia laterale, che è abbastanza facile da gestire e si può tranquillamente portare sia con i capelli sciolti sia con quelli raccolti. Anche questa tipologia valorizza tutti i volti.

Frangia irregolare 

Non fa passare inosservate la frangia irregolare che è particolarmente amata dalle star ma che nel quotidiano può richiedere un po’ di impegno. È piuttosto lunga e sfilata e va ritoccata spesso, se necessario anche una volta a settimana, ma ha un punto di forza: non deve essere “perfetta” e non serve precisione per realizzare i piccoli ritocchi.

Tipi di frangetta e a chi stanno bene 

Foto:Pongparat-123RF

E una volta scoperti quali sono i tipi di frangetta più gettonati nei saloni di bellezza, non vi resta che individuare quello che può più fare al caso vostro, tenendo conto della forma del vostro viso e dei vostri lineamenti.

Frangia per viso tondo 

I visi tondi sono meglio valorizzati dalla frangia lunga che, sia essa regolare o scalata, è in grado di alleggerire i lineamenti, o al massimo da un ciuffo laterale sfilato.

Frangia per viso a cuore 

Chi ha il viso a cuore, per dare armonia al volto e coprire una parte della fronte (che in questi visi è piuttosto alta) e far apparire più ampio il mento, dovrebbe optare invece per una frangia irregolare o sfilata o per un ciuffo frangia che cade lateralmente.

Frangia per viso quadrato 

Se invece avete un viso quadrato, per provare ad addolcire un po’ i lineamenti spigolosi, è la frangia sfilata la scelta giusta per voi. Va bene quella che cade dritta sulla fronte o anche un maxi ciuffo frangia laterale, l’importante è che non sia una frangia piena.

Frangia per viso lungo 

Coloro che hanno il viso lungo, per camuffare la fronte spaziosa, possono optare per una bella frangia lunga, meglio ancora se a tendina e leggermente sfilata sulle punte. È un piccolo trucchetto che usano spesso anche le celeb che hanno questa forma del viso.

Frangia per viso ovale 

Più fortunate coloro che hanno il viso ovale perché hanno più possibilità di scelta e possono contare su varie tipologie di frangia: dritta o laterale, piena o sfilata, geometrica o a tendina. A queste forme del volto si adatta quasi tutti i tipi di frangia.

Foto apertura: Iuliia Nemchinova-123RF

Bellezza e stile
SEGUICI