Moda anni '30: 5 consigli di stile per fare un salto nel passato

Classifica Classifica

La moda anni ’30 è più attuale che mai: ecco 5 consigli di stile da seguire per fare un bel viaggio indietro nel tempo.

Alzi la mano chi da sempre è affascinato dalla moda anni ’30! Se lo stile degli anni ’20 ci aveva abituato a capi dal taglio rigoroso e dalla silhouette asciutta, la moda anni ‘30 segna un punto di svolta e vede l’ascesa di look più femminili che esaltano e valorizzano al meglio la bellezza della donna.

In quel decennio le donne si sono trovate a dover affrontare un grande cambiamento, sono state decisamente più impegnate rispetto al passato e questo loro stile di vita così attivo e dinamico non poteva che influenzare anche il loro modo di vestire.

A differenza dei capi di moda degli anni ’40, negli anni ’30 è evidente l’esigenza di sfoggiare abiti che siano pratici e comodi ma che non trascurino in alcun modo il glamour.

Ed è anche per questo che si assiste al trionfo di dettagli iper femminili, come ricami, perle, fiocchi, drappi e volant, e di bijoux preziosi!

Vi abbiamo già fatto venire voglia di fare un po’ di shopping a tema? Se amate da sempre la moda anni ’30 e non vedete l’ora di fare un salto nel passato, ecco 5 consigli di stile che dovreste tenere a mente!

5. Scegliere capi dalle spalle “over”

Per ricreare un look in perfetto stile anni ’30, partite da bluse, camicie e maglie dai volumi over, specialmente sulle spalle. Le maniche a sbuffo (che tra l’altro sono anche uno dei grandi trend di questa stagione), meglio ancora se impreziosite da balze, ruches e volant, erano un must in quel periodo ma possono trovare tranquillamente spazio anche nel guardaroba attuale.

4. Puntare su abiti super sensuali

Di sera non c’è niente di meglio di un abito lungo fino ai piedi per entrare appieno nel mood anni ’30. Per un’occasione importante potreste ad esempio investire su un abito dai riflessi lamè o un semplice modello nero con una profonda scollatura sulla schiena, da portare rigorosamente con i tacchi alti.

3. Le gonne longuette sono un must

Se preferite le gonne, che siano dalla lunghezza midi. La moda anni ’30 vuole infatti gonne midi dalla linea svasata che si fermano appena sopra la caviglia oppure a metà polpaccio.

2. Via libera agli accessori

Tuttora gli accessori sono un dettaglio importantissimo in qualsiasi look, ma negli anni ’30 avevano davvero un ruolo di primo piano. Di giorno, cappelli a tesa larga, baschi o Fedora non mancavano mai; così come i guanti e le stole di pelliccia. Irrinunciabili, specialmente per la sera, gli accessori per capelli: fascette, fermagli, forcine gioiello e fascinator sono la scelta giusta per valorizzare raccolti e semi raccolti.

1. Mai uscire senza bijoux

E per completare il look non possono certamente mancare anche i gioielli! La moda anni ’30 li vuole grandi, colorati e vistosi. Dalle maxi spille smaltate agli anelli dalle forme geometriche, fino alle collane in metallo dorato ricche di pietre squadrate super colorate: più si fanno notare, meglio è!

Foto apertura: elisanth  © 123RF.COM

Bellezza e stile
SEGUICI