Moda

Passamontagna, è tendenza! 5 modelli imperdibili

Ma 'ndo vai, se la balaclava non ce l’hai? Tutte pazze per il passamontagna, uno dei più particolari accessori moda 2021.

Ma 'ndo vai, se la balaclava non ce l’hai? Tutte pazze per il passamontagna, uno dei più particolari accessori moda 2021.

Altolà, questa non è una rapina. Il passamontagna è appartenuto, per decenni, a un immaginario da cronaca nera. Tuttalpiù, veniva apprezzato come indumento da sportivi e motociclisti, per la sua capacità di tenere al caldo il viso e proteggerlo dalle più gelide raffiche di vento. Negli ultimi anni, però, la moda ha scoperto questo accessorio strategico per le giornate più rigide dell’anno. E lo ha trasformato in un oggetto di culto, nuovo protagonista tra i capi da indossare d’inverno.

Breve storia del passamontagna

Nell’immaginario collettivo, il passamontagna è prevalentemente associato a rapinatori e forze dell’ordine. La storia della balaclava (nome originale del passamontagna) è, però, ben più nobile, e risale alla metà dell’Ottocento. Più precisamente al 1854, anno della battaglia di Balaklava, quando, durante la guerra di Crimea, le truppe alleate inglesi, francesi e ottomane si scontrarono contro l’impero russo. Il gelido clima di Sebastopoli richiedeva una protezione speciale, motivo per cui i soldati inglesi furono equipaggiati di un nuovo copricapo in lana, pensato per coprire tutta la testa, lasciando scoperti solo gli occhi e il naso: era nato il passamontagna.

Come abbinarlo

Avrà un ruolo di primo piano tra gli accessori moda autunno inverno: le più freddolose saranno super trendy con il passamontagna e potranno sfidare anche il grande freddo, con un tocco di provocazione. La scelta è tra passamontagna colorati oppure in tinte neutre, con o senza logo bene in vista. Quel che è certo, è che la balaclava oggi non è più un retaggio dei guardaroba sportivi, è anzi entrata a gamba tesa tra i look sofisticati, tra ispirazioni haute couture ed esperimenti giocosi. Ecco, quindi, che il passamontagna sormonta con nonchalance tanto cappotti rigorosi, quanto outfit da settimana bianca sulle Dolomiti. A prescindere da come lo abbiniamo, il modo migliore per indossarlo è con serissima ironia.

Passamontagna, i nostri consigli d'acquisto

I primi a sdoganare un capo “tabù” sono stati i passamontagna Gucci, appena un paio di anni fa. Quali sono i migliori passamontagna della stagione? Scegliamoli insieme!

Passamontagna Marine Serre

Un modello che è già un’icona. Il passamontagna Marine Serre ha un taglio atletico e una stampa inconfondibile con il motivo di mezzelune a contrasto con un tessuto nude. Il tessuto tecnico di cui è composto è riciclato, perciò improntato alla sostenibilità. La parte anteriore che copre la bocca può essere facilmente abbassata: un gesto che, con l’utilizzo delle mascherine, abbiamo imparato a conoscere molto bene. 

Passamontagna Bogner

Gioca tutto sul contrasto, il caldo passamontagna Bogner in caldo misto lana e cashmere. Ben visibile il logo, che percorre longitudinalmente la parte posteriore. Effetto scaldacollo, per dire addio alla cervicale. 

Passamontagna Supreme

Un disegno tribale sui toni del rosso, del giallo e del nero, per il passamontagna Supreme. Per la sua proposta di balaclava, il brand di culto non rinuncia, ovviamente, al maxi logo. 

Passamontagna Nanushka

Super chic, il passamontagna Nanushka in pelle sintetica trapuntata bianco panna. Ma soprattutto: comodissimo da indossare, grazie all’apertura con bottone automatico a pressione. Disponibile anche in nero. Raffinatamente non convenzionale. 

Passamontagna Isa Boulder

Elasticizzato in maglia nera effetto lurex: il passamontagna Isa Boulder permette alla balaclava di conquistare anche i look da sera. Audace. 

Bonus track: piatto Fornasetti con passamontagna

Qui bisogna essere dei veri amanti del passamontagna. O del design. O della provocazione. O di tutte e tre queste cose, che troviamo sintetizzate nel decoro del piatto Fornasetti, in cui l’iconica musa dell’artista indossa proprio una balaclava. All’ultima moda!

Foto © fashionstock/123RF.COM