Arredamento

Arredamento: le 5 tendenze del 2021

Dall’attento utilizzo del verde alle piante in 2D per chi non ha il pollice di questo colore, ecco i trend dell’anno.

Dall’attento utilizzo del verde alle piante in 2D per chi non ha il pollice di questo colore, ecco i trend dell’anno.

Durante il 2020 abbiamo trascorso talmente tanto tempo in casa che… ci è venuta a noia. Vi è presa una grande voglia di rinnovarla, stanchi dei soliti mobili, della stessa disposizione di divani e poltrone, del colore banale delle pareti, dei materiali ormai fuori moda e dei quadri ereditati dalla nonna? Più che comprensibile. Piccoli interior designer crescono: ecco le 5 tendenze di arredamento del 2021.

5. Dal salvia al petrolio

Foto: Katarzyna Białasiewicz - 123rf.com

C’è chi sostiene che il colore del 2021 sia il tortora, davvero molto versatile, oppure che ce ne siano addirittura due, ovvero grigio e giallo, ottimi in abbinamento. Occhio però al verde, nelle sue varie nuance: dal salvia, colore naturale, desaturato, ideale per le pareti, al petrolio (tendente al blu) particolarmente indicato per divani e poltrone.

4. Naturale è bello

Foto: Paolo De Santis - 123rf.com

In fatto di interior design, un’altra tendenza del 2021 è rappresentata dall’arredamento ecosostenibile. Sì alla pietra e al vetro, così come al legno: quest’ultimo, nei toni chiari di ispirazione scandinava, è destinato a essere un vero e proprio must per i pavimenti.

3. Less is more

Foto:  Katarzyna Białasiewicz-123rf.com

Tra le parole d’ordine del 2021, se parliamo di arredamento, c’è anche “minimalismo”. Non necessariamente legato a uno stile moderno, sia chiaro: l’importante è arredare solo con l’essenziale o, quantomeno, rendere protagonista di ogni ambiente un solo pezzo, come una seduta di design in salotto.

2. Specchio delle mie brame

Foto:  Katarzyna Białasiewicz-123rf.com

Questa tendenza è dettata dal fatto che le abitazioni degli italiani (di quelli che vivono in città almeno) stanno diventando sempre più piccole. Un indovinato uso degli specchi, magari disposti orizzontalmente e di ampie dimensioni, permette di ingrandire (almeno nella percezione) un ambiente di metratura ridotta.

1. Sì alle piante (vere o finte)

Foto: Katarzyna Białasiewicz -123rf.com

Tra i trend dell’anno appena iniziato c’è l’ampio utilizzo delle piante come elemento d’arredo. A quelle in vaso, utili tra l’altro contro l’inquinamento domestico, si possono affiancare quelle in 2D: sì alla carta da parati con fantasie jungle e floreali, magari su una sola parete della sala o una porzione di essa.

Foto apertura: Katarzyna Białasiewicz@123rf.com