Come arredare un ingresso piccolo

Guida Guida

Qualche consiglio su come arredare un ingresso piccolo sfruttando al massimo gli spazi senza rinunciare al design e all'estetica.

Qualche consiglio su come arredare un ingresso piccolo sfruttando al massimo gli spazi senza rinunciare al design e all'estetica.

Avere un ingresso ampio e in ordine è il sogno di molti, ma è possibile averne uno altrettanto accogliente anche se si possiede un appartamento di metratura ridotta. Che si sia fan dell’arredo shabby o dell’arredamento classico, le soluzioni per la casa sono tante, in particolare quando si parla di come arredare l’ingresso, un vano dalle molte potenzialità se sfruttato nella maniera migliore

La prima cosa da fare per decidere quali mobili per l’ingresso comprare è prendere le misure con attenzione, in modo da capire come sistemarli nello spazio a disposizione. Il passo successivo è scegliere soluzioni d’arredo che consentano di ottimizzarlo, evitando di sovraccaricarlo troppo.

L’ideale è sfruttare al massimo l’altezza, più che l’ampiezza: consolle sospese che lasciano la superficie libera, dalle linee pulite ed essenziali, o soluzioni combinate che al piano d’appoggio uniscano anche ganci per appendere abiti e accessori.

Angoli, nicchie e mensole possono diventare punti in cui sistemare libri e candele per dare un’immediata sensazione di calore e intimità, e se la necessità è quella di ricavare spazio si può optare per un mobile scarpiera: la parte interna servirà per le scarpe, la superficie d’appoggio può ospitare comodamente una lampada, uno svuota-tasche e altri complementi d’arredo. Un’ulteriore soluzione per guadagnare spazio è puntare su appendiabiti sottilissimi e di design che occupano poco spazio ma consentono di appendere giacche, cappotti e borse regalando un tocco glamour all’ambiente.

Illuminazione e specchi completano il quadro. Una specchiera in ingresso contribuisce ad aumentare la sensazione di ampiezza, le luci vanno posizionate in modo da riempire eventuali zone d’ombra. Infine, un accenno ai colori: più l’ingresso è piccolo, più le tinte da prediligere virano al chiaro, e dunque bianco, beige, cipria e tortora, sofisticate ma funzionali per riflettere la luce e non assorbirla. Il colore possono regalarlo i tessili, con un bel tappeto variopinto da sistemare sul pavimento. 

Foto apertura: Olena Kachmar © 123RF.COM

Casa e fai da te
SEGUICI