Chaise longue, relax d'autore: tipologie e caratteristiche

Detta anche agrippina, questa sedia-poltrona veniva utilizzata dai filosofi greci durante le loro lezioni. Ecco come scegliere tra le sue versioni moderne.

Detta anche agrippina, questa sedia-poltrona veniva utilizzata dai filosofi greci durante le loro lezioni. Ecco come scegliere tra le sue versioni moderne.

Divano, poltrona, sedie, pouf, canapè, sgabelli, panche, etc. Chi più ne ha, più ne metta: la storia dell’arredamento è piena di mobili nati per far stare sedute le persone. Per chi desidera distendersi, ci sono invece i letti e, volendo, pure le amache. La chaise longue (‘sedia lunga’ in francese) ha invece una funzione diversa, o meglio ne svolge due contemporaneamente: permette infatti al tempo stesso di sedersi e distendersi. Ecco la sua storia e le caratteristiche.


Cos'è la chaise longue (detta anche agrippina)? 

La chaise longue, detta anche agrippina, è una poltrona da riposo di solito imbottita, dotata di spalliera molto inclinata e sedile prolungato per l’appoggio delle gambe. Insomma, una poltrona reclinabile… ma già reclinata! Possiamo forse desiderare di meglio?


Chaise longue, una storia antica: dagli antichi greci a Le Corbusier 

Questa seduta, già utilizzata nella Grecia antica dai filosofi durante le lezioni, fu in seguito adottata dai Romani, che la chiamavano cathedra supina. Da dove deriva, invece, il termine agrippina? Da un errore, cioè dal fatto il seggio è simile a quello scolpito nella statua di Flavia Giulia Elena, custodita nei Musei Capitolini, ritenuta per secoli una raffigurazione di Agrippina, moglie di Germanico.

Dopo un lungo periodo d'oblio, questo mobile tornò di gran moda nella Francia del XVI secolo e da allora non se ne contano le ‘reinterpretazioni’. La più celebre è senza dubbio quella progettata da Le Corbusier per gli interni della Villa Church a Ville-d’Avray: la ‘Chaise longue à réglage continu’, in tubolare metallico, presentata al Salon d'Automne des Artists Décorateur di Parigi nel 1929.

Modelli di chaise longue: i più belli 

Esistono tantissimi modelli di chaise longue e, oggi, le possibilità a disposizione per chi intende acquistarne una sono praticamente infinite. Dalle tipologie più moderne ai design più classici, abbiamo raccolto per voi i modelli più belli di chaise longue.


Chaise longue moderna 

Chaise longue moderna

Foto aaphotograph © 123RF.com

La chaise longue moderna, caratterizzata da linee essenziali, non può prescindere dal metallo, materiale ampiamente utilizzato nell’arredamento dal gusto contemporaneo. Per quanto riguarda i colori, predominano il bianco e il nero.

Chaise longue di design 

Foto: @Dante-Goods And Bads

La poltrona chaise longue può essere di design anche senza la firma di Le Corbusier. In questo caso stiamo parlando di modelli piuttosto costosi, ma ricercati, in grado di stupire gli ospiti. Un esempio? Charlotte, disegnata da Christophe de la Fontaine per Dante-Goods And Bads.


Chaise longue vintage

Chaise longue vintage 

Foto Katarzyna Białasiewicz © 123RF.com

Tra le poltrone da arredamento di questo genere ci sono anche modelli dal gusto vintage, ispirati ad esempio alle chaise longue delle corti francesi del Settecento, con eleganti gambe in legno e rivestimento in pelle sintetica.


Divano con chaise longue 

Divano con chaise longue

Foto Iuliia Nazarenko © 123RF.com

Un po’ divano, un po’ chaise longue. Come Soderhamn (vedi foto in alto), modello di chaise longue imbottita proposta da Ikea, che con il giusto copridivano si può utilizzare in ogni genere di salotto.

Chaise longue da esterno 

Chaise longue da esterno

Foto ????? ???????? © 123RF.com

Poltrone da salotto, ma non solo. Capaci di impreziosire qualsiasi veranda e giardino, le chaise longue sono ideali anche per l’esterno. In questo caso predomina il legno, come il rattan, l’abete oppure il banano, senza dimenticare l’ampio utilizzo del pvc

Foto apertura: @Ikea

Casa e fai da te
SEGUICI