Arredamento

Tende ecologiche, nuovo look primaverile ed ecosostenibile per la casa

Oltre a proteggere la privacy della propria abitazione e a filtrare il sole diretto, le tende di casa caratterizzano l’arredo e parlano di noi. Le tende ecologiche sono la scelta più adatta per chi vuole circondarsi di materiali green e contribuire a salvare il Pianeta. E con l'Ecobonus, rifare il look primaverile ai tendaggi di casa è ancora più conveniente.

Oltre a proteggere la privacy della propria abitazione e a filtrare il sole diretto, le tende di casa caratterizzano l’arredo e parlano di noi. Le tende ecologiche sono la scelta più adatta per chi vuole circondarsi di materiali green e contribuire a salvare il Pianeta. E con l'Ecobonus, rifare il look primaverile ai tendaggi di casa è ancora più conveniente.

Sono ecosostenibili, belle e di qualità. Le tende ecologiche sono sempre più ricercate perchè contribuiscono a tutelare il Pianeta e a rendere più salubre l'aria delle nostre case.
Oltre a proteggere la privacy della propria abitazione e a filtrare il sole diretto, le tende di casa sono un elemento caratterizzante dell’arredo che parla di noi, del nostro modo di essere e di sentire. Se sei attenta alla tua impronta ecologica sull’ambiente, nello scegliere le tende di casa non puoi non considerare anche la qualità e l’ecosostenibilità dei materiali che metti in casa tua, anche nel caso dei tendaggi.
E allora, ecco qualche consiglio sulla scelta delle tende eco-friendly, magari proprio per rifare il look primaverile della tua casa in versione ecofriendly.

Tessuti naturali per tende ecologiche e di qualità 

Innanzitutto, occhio al tessuto. Una tenda ecosostenibile che sa di fresco e di primavera è una tenda fatta in buon tessuto naturale. Lino e cotone sono fibre vegetali, green e di certo non ti faranno rinunciare a design e stile. Anzi. Si tratta di tessuti spesso usati per gli arredi che si prestano a lavorazioni, texture, stampe e colori.

Tende in lino, resistenti ma difficili da stirare

Il lino, ad esempio, è una fibra resistente, stabile, traspirante e dalle incredibili proprietà antibatteriche ed ipoallergeniche. Facile da lavare e sanificare, si asciuga anche facilmente al sole, assicurando pulizia, freschezza e salubrità agli ambienti. Inoltre, non dimenticare che il lino è un materiale estremamente versatile, che si presta a svariate  colorazioni magari proprio con tecniche naturali e vegetali. 
Unica pecca? Il lino è un tessuto un po’ rigido e dopo i continui lavaggi può rimanere stropicciato. L’opzione forse più funzionale per i tendaggi di casa (un po’ difficili da stirare) è quella del misto lino al posto del puro lino. In questo caso la “morbidezza” del cotone rende più semplice la cura dei tendaggi in fibra vegetale.

Tende in cotone, versatili e riciclabili, ma di breve durata

C’è chi non lo considera molto pregiato, ma il cotone è di sicuro una scelta green al 100% per le tende di casa. Composta di fibra naturale vegetale al 95% da cellulosa, il cotone è anallergico, riciclabile e versatile. Inoltre è traspirante e fa filtrare la luce del sole in modo naturale. Certo, va stirato con cura e i raggi del sole contribuiscono a invecchiare il materiale e all’ingiallimento ma può essere riciclato totalmente e ti permette di rinnovare più spesso i tendaggi. 

Tessuti riciclati per tende ecologiche e innovative 

Oltre le materie prime naturali, le tende ecologiche sono anche quelle di ultima generazione, tessute con filati derivati da riciclo di plastica, rifiuti, bottiglie di Pet e tanto altro. Una scelta sicuramente più ricercata ma di grande impatto di design. Ci sono tanti marchi in commercio che utilizzano tessuti ecologici di questo tipo con filati riciclati, come ad esempio Seaqual® che contribuisce a ripulire gli oceani dai rifiuti marini producendo prodotti di alta qualità realizzati in plastica marina upcycled; oppure in nylon rigenerato Econyl ® riciclabile all’infinito e prodotto solo da rifiuti di plastica. E poi ancora un esempio, il tessuto per tende Ulterio®,  costituito al 100% da fibre di poliestere riciclato da bottiglie di Pet, che riduce la trasmissione dei raggi UV. Tutte soluzioni che che riducono la quantità di Pvc nei tessuti  e riducono l’impronta ecologica dell'uomo sull'ambiente. E tutti tessuti utilizzati e utilizzabili per tende a rullo, a pacchetto, a pannello e di altro tipo.

Green e domotica, un binomio ecologico 

Da non sottovalutare l'intervento della domotica in ambito ecologico. Ci sono tante soluzioni smart che attraverso l'App rendono semplice azionare gli avvolgibili dagli smartphone o tablet e programmare movimentazioni periodiche che aiutano a mantenere costante il calore e la temperatura di casa.

Ecobonus 2021, rinnovare i tendaggi conviene  

E c’è anche la possibilità di rinnovare il “parco tendaggi” usufruendo dell’Ecobonus 2021. L’acquisto di tende da sole, sia per interni sia per esterni, fa infatti parte delle operazioni necessarie per la schermatura della casa e rientra tra i bonus casa previsti dalla Legge di Bilancio 2021. La detrazione fiscale per le tende da sole permette di fruire di una detrazione IRPEF al 50% per le spese sostenute per l’acquisto di tendaggi da interno ed esterno sostenute dal 1° gennaio al 31 dicembre 2021.
Un ottimo contributo per migliorare l’isolamento termico visto che le tende permettono di trattenere il calore nell’ambiente. Inoltre, le schermature rendono l’ambente più vivibile, migliorando le condizioni dell’aria.
Ecco quali sono le tipologie di tende ammesse per il bonus e considerati quindi come schermi solari. 

  • tende da sole da interni a rullo o per serre;
  • zanzariere dotate di schermatura solare;
  • persiane, tapparelle, veneziane;
  • frangisole;
  • tende in tessuto o con lamelle orientabili.

Ovviamente rientrano tra le spese ammissibili sia l’acquisto sia l’installazione di tende che riparano dall’eccesso di luce e riducono quindi i consumi energetici. Il pagamento deve essere effettuato tramite bonifico bancario o postale “parlante” e la fattura deve riportare la dicitura: “Schermature solari ai sensi del D.lgs 311/2006 allegato M”

Foto di apertura fotohelin© 123RF.com