Come pulire il tostapane

Guida Guida

Elettrodomestico sempre più indispensabile in cucina, il tostapane spesso finisce per sporcarsi: vediamo come è possibile pulirlo in tutta sicurezza. 

Ormai presente in tutte le case il tostapane è un elettrodomestico facile da usare ma un po’ complicato da pulire.

Il bello di un tostapane è che ti permette di preparare manicaretti golosi velocemente ma il formaggio delle sottilette finisce spesso con il colare e sporcare la lastra che si trova sotto.

In alcuni modelli questa lastra a volte è removibile e si può lavare facilmente, in altri invece non lo è e quindi il tostapane tende ad accumulare sporcizia ed emanare cattivi odori. A volte addirittura si possono anche formare delle muffe sui residui di formaggio fuso causando problemi di scarsa igiene.

Per pulire in sicurezza il tostapane conviene per prima cosa scollegare la presa della corrente e lasciarlo raffreddare: una volta che il tostapane si è raffreddato capovolgilo e scuotilo per far uscire tutte le briciole.

Per rimuovere le incrostazioni dalle fessure dove si inseriscono le pinze puoi aiutarti con un coltello e vedrai che si staccheranno altre briciole.

Le griglie del tostapane possono essere pulite immergendole prima in acqua tiepida, a cui va aggiunto qualche cucchiaio di bicarbonato di sodio e del detersivo per lavare i piatti, e poi strofinandole con una spugnetta.

Se la lastra è rimovibile può essere anch’essa messa in ammollo insieme alle griglie e dopo qualche minuto strofinata con la spugna. Questa operazione di immersione nell’acqua insaponata serve ad ammorbidire le incrostazioni che in questa maniera verranno rimosse più facilmente.

L’interno del tostapane, cioè le fessure dove si inseriscono le pinze che contengono i toasts, non va lavato: al limite se è molto sporco si può passare lungo le pareti uno straccio inumidito tenendo il tostapane capovolto per evitare che l’acqua goccioli sul fondo.

Ricorda di pulire con una spugnetta anche la parte esterna del tostapane per eliminare impronte digitali e macchie.

Ogni singola parte del tostapane va ben asciugata prima di riaccendere l’apparecchio: prima di riutilizzarlo nuovamente aspetta un paio di ore, in modo da far evaporare tutte le tracce di umidità e poi accendilo ma se senti odore di bruciato, stacca immediatamente il tostapane dalla presa.

Foto © LoloStock - Fotolia.com

Periodicità della pulizia

Se usi il tostapane ogni giorno dovresti pulirlo almeno una volta a settimana, se invece lo usi di rado basterà pulirlo anche solo una volta al mese.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI