Allergia agli acari della polvere: cos'è e come combatterla

Guida Guida

Quali sono le cause, i sintomi e, soprattutto, gli alleati migliori contro l’allergia agli acari della polvere, fastidiosa e diffusa patologia che richiede un'attenta pulizia in casa.

Quali sono le cause, i sintomi e, soprattutto, gli alleati migliori contro l’allergia agli acari della polvere, fastidiosa e diffusa patologia che richiede un'attenta pulizia in casa.
Ti potrebbero interessare

Seppur invisibili all’occhio umano, gli acari ci circondano e rappresentano un allergene tra i più diffusi in casa (pensate che si annidano ovunque, dai materassi ai tappeti, dalle librerie alle tende). I temuti acari sono capaci di riprodursi nella polvere, ecco perché è fondamentale eliminarla quando facciamo le pulizie. Vediamo insieme quali sono i sintomi di questa allergia, come curarla e quali possono essere i nostri alleati per combatterla al meglio (e, magari, stancarci il meno possibile!).

Cos'è l'allergia agli acari della polvere

L’allergia agli acari della polvere è la patologia causata dall’allergene nei soggetti che ne sono particolarmente sensibili. È dovuta al famigerato acaro della polvere, un aracnide appartenente alla stessa famiglia dei ragni che vanta grandi primati: non solo quello di essere l’allergene più presente fra le pareti domestiche, ma anche quello di rappresentare la causa più frequente di malattia allergica in tutto il mondo. È un animaletto microscopico eppure tanto fastidioso per la nostra salute: sguazza nella polvere, la quale ne costituisce l’habitat ideale.

I sintomi dell'allergia agli acari

Le conseguenze dell’allergia agli acari sono di varia natura: se ne soffrite, saprete già quanto possano essere fastidiose. Tra i sintomi cutanei, ad esempio, c’è il prurito al viso e al cuoio capelluto, l’arrossamento, l’eczema atopico e varie eruzioni cutanee. Ma sono quelli a carico delle vie respiratorie ad essere i sintomi più preoccupanti. In particolare, nei soggetti predisposti, si possono manifestare sintomi respiratori quali asma o rinite, starnuti, tosse secca (specie durante il sonno), congestione delle vie respiratorie e difficoltà nella respirazione, prurito al naso e naso chiuso. Non solo: gli occhi possono apparire gonfi e arrossati, possono lacrimare ed essere sensibili alla luce. L’allergia agli acari, infine, può portare un generale senso di stanchezza.

Come curare l'allergia agli acari della polvere

La cura dell’allergia agli acari dipende, ovviamente, dal quadro clinico del paziente. In via generale, contro la rinite si possono utilizzare i classici antistaminici (che per chi soffre di allergia sono una manna dal cielo), si può poi ricorrere ai farmaci specifici per curare l’asma o, ancora, a decongestionanti, corticosteroidi e broncodilatatori (ovviamente tali medicinali devono essere prescritti dal proprio medico di fiducia). Un cenno meritano, ovviamente, i tanto amati ed efficaci rimedi naturali che riguardano l’eliminazione a monte della causa dell’allergia: ovvero la polvere (compresi gli escamotage per evitare che questa si accumuli velocemente di nuovo).

Un ottimo punto di partenza può essere considerato l’utilizzo di materassi e cuscini traspiranti ed impermeabili agli allergeni. Ottima strategia, nei casi più acuti, è l’eliminazione dalla stanza da letto di tutto il superfluo (ebbene sì, compresi i peluche e le cornici con le foto del viaggio di nozze sul comò…), mentre è d’obbligo in ogni caso il cambio delle lenzuola due volte alla settimana. Infine - ma questo era abbastanza chiaro - bisogna spolverare e aspirare la polvere quotidianamente, ricorrendo a strumenti insostituibili come i panni in microfibra con azione elettrostatica e un’ottima scopa elettrica.

Aspirapolvere contro l’allergia agli acari: quali caratteristiche deve avere

Chi soffre di allergia agli acari non può assolutamente sorvolare su alcune caratteristiche fondamentali che una scopa elettrica dovrebbe avere. Innanzitutto non rinunciate alla tecnologia multi ciclonica: questa evita che, dopo l’aspirazione, la polvere venga rimessa in circolo nell’ambiente insieme all’aria espulsa (diciamoci la verità… a chi piace fare degli sforzi inutili?).

Assicuratevi poi che sia dotata dei giusti accessori, ovvero di spazzole e mini spazzole capaci di arrivare ovunque - anche negli angoli più remoti - e di tubi piatti con punta obliqua adatti ad essere inseriti alla perfezione tra le fessure del divano (e raccogliere, così, anche i più piccoli resti di patatine e pop corn risultato della “serata cinema”…). Da non sottovalutare è anche il motore digital inverter, che combina prestazioni di alto livello con ottime performance dal punto di vista del risparmio energetico.

Filtro HEPA e Clean Station™

È imprescindibile che la scopa elettrica sia dotata di filtro HEPA (molto meglio se a 5 livelli) e che possa prevedere l’utilizzo combinato della Clean Station™. Di cosa si tratta? Il primo è il filtro che assicura di eliminare il 99,999% della polvere e degli allergeni presenti nell’ambiente (e non stiamo parlando solo di peli e capelli, ma anche di particelle “grandi” 0,3 micrometri, ovvero quelle che normalmente sfuggono ai tradizionali aspirapolvere). Il filtro HEPA ha il vantaggio di essere costituito da un pre filtro in gommapiuma (qui viene raccolto il grosso) e dal filtro vero e proprio, capace di svolgere il duro lavoro di intrappolare ogni più piccolo residuo.

La Clean Station™, invece, è il sistema prodotto esclusivamente da Samsung che dovrebbe accompagnare tutte le scope elettriche. Avete fatto caso a quanta polvere venga sparsa nell’ambiente durante lo svuotamento del sacchetto? Ebbene, tale innovativo sistema di svuotamento automatico evita questo inconveniente e riduce di ben 400 volte la dispersione delle particelle nell’aria. Solo così l’operazione può dirsi conclusa nella maniera più igienica possibile (contrariamente a quanto avviene, diciamocelo, con il metodo tradizionale). Samsung Jet 75™ vanta tutte le caratteristiche finora elencate e anche di più: senza fili, stazione di ricarica 2 in 1, leggerezza, praticità di utilizzo, design accattivante… Cosa desiderare di più?

Casa e fai da te
SEGUICI