Sedia a dondolo: come costruirne una

Guida Guida

Ti piacerebbe costruire una sedia a dondolo ma pensi sia troppo complicato? Procedi seguendo questi consigli e ce la farai. 

Poter accomodarsi su una sedia a dondolo sotto il portico o in un angolo tranquillo di casa è un’esperienza piacevole, se poi la sedia su cui ci si dondola è stata costruita con le proprie mani l’apprezzamento sarà ancora più grande.

Per chi ama il fai da te e il bricolage e vuole mettersi alla prova, l’idea di costruire una sedia a dondolo è un‘impresa stimolante: con i giusti attrezzi e del buon materiale da lavorare si può realizzare con semplicità una sedia a dondolo.

  • Studiare il progetto

Per prima cosa occorre pensare a realizzare un modello che sia facile da lavorare, soprattutto se non si è molto esperti. A tale scopo si consiglia di optare per un modello di sedia a dondolo con assi spesse, pochi ornamenti e un design pulito e lineare. In fase progettuale, disegnando uno schizzo di ciò che si ha in mente, si possono decidere le misure e quanto legno occorrerà.

  • Scelta del materiale e degli strumenti

Una volta che si ha in mente il modello di sedia, occorre stabilire quale legno usare, cioè scegliere un legno duro o morbido.

Nel primo caso si possono usare legni di quercia, acero, ciliegio o mogano, tra i tipi di legno morbidi si può invece usare il legno di pino, che ha il vantaggio di essere facilmente lavorabile.

Occorre poi procurarsi gli attrezzi necessari per lavorare il legno come un seghetto elettrico, una levigatrice, un trapano, vernice per il legno e pennelli.

sedia a dondolo fai da te

  • Tagliare e assemblare i pezzi

Il primo passo per la costruzione della una sedia a dondolo consiste nel tagliare il legno e levigarlo, preparando così tutti i pezzi da assemblare in un secondo momento.

Ogni singolo pezzo, dallo schienale alla seduta, dalle gambe ai braccioli andrà poi levigato e ripulito per bene dalla polvere.

Durante queste operazioni è bene proteggersi occhi e mani onde evitar di ferirsi con delle schegge.

Si passa poi alla fase di assemblaggio delle varie componenti, iniziando dalla parte anteriore a quella posteriore: si comincia dunque ad assemblare la seduta al supporto, si passa poi a fissare lo schienale e infine i piedi.

Si conclude poi il tutto applicando una vernice protettiva specifica per legno, soprattutto nel caso si volesse destinare la sedia all’esterno.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI