Come consolidare la muratura perimetrale di una casa

Guida Guida

Come valutare la muratura perimetrale della nostra casa? Ecco alcune delle tecniche più usate allo scopo.

Controlla attentamente lo stato di conservazione delle murature perimetrali della tua casa e delle strutture portanti verticali del sottotetto: diverse possono essere le cause di un dissesto della muratura e tutte vanno prese in seria considerazione.

Spesso le fessurazioni e le crepe di una muratura vengono semplicemente sigillate con dell’intonaco ma risolvere il problema solo dal punto di vista estetico non significa aver trovato una soluzione valida.

Le cause di un dissesto della muratura vanno risolte ripristinando l’equilibrio generale dell’edificio e del sistema di copertura e poi, una volta trovata l’origine del problema, si può intervenire con tecniche strutturali consistenti.

Una tecnica molto usata per consolidare le murature perimetrali è quella delle microcatene, una sorta di nastri di acciaio inox di larghezza compresa tra i 5 e i 10 cm e di spessore di 1,5 cm con le estremità piegate ad angolo retto per effettuare l’aggancio alla muratura.

Le microcatene vengono applicate sulla superficie muraria, a cavallo della fessura, solo da un lato: è una tecnica impiegata nella maggior parte dei casi a meno che le murature non siano eccessivamente spesse e le fessurazioni troppo ramificate oppure la tessitura muraria sia troppo disomogenea e la malta di copertura sia di scarsa consistenza, in tal caso si procede diversamente.

E’ preferibile utilizzare ad esempio altri metodi come le microcuciture cioè barre di metallo inossidabile oppure applicando la tecnica delle catene e dei tiranti.

I tiranti vengono per lo più impiegati su dissesti causati da spinte orizzontali: sono collocati a livello del pavimento in corrispondenza del punto in cui s’incontrano i muri trasversali e quelli di facciata.

Questo sistema, se da un lato offre il vantaggio della praticità e dell’economicità, dall’altro ha però l’inconveniente di degradarsi con facilità poiché la parte esterna dei tiranti è attaccabile dagli agenti atmosferici, occorre pertanto munirli preventivamente di una guaina isolante di protezione. Un'altra tecnica usata è quella del scuci-cuci ovvero della sostituzione di alcuni elementi degradati con nuovi elementi simili: di solito si sostituiscono circa 10 mattoni ogni mq.

La sostruzione muraria invece consiste nella sostituzione di ampie aree di paramento murario con una muratura nuova: si interviene con iniezioni di malta a presa rapida per consolidare i vecchi elementi a quelli nuovi. Infine, soprattutto nei casi in cui si debba solo effettuare l’isolamento termico per la zona del sottotetto, si procede consolidando solo l’intonaco oppure costruendo un contromuro

Foto © pf30 - Fotolia.com

Cause delle lesioni

Le lesioni delle murature perimetrali sono spesso causate da un eccessivo carico determinato da spuntoni e capriate, elementi portanti della copertura: la muratura non riesce ad assorbire la spinta della falda. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI