Cala il sipario sul circo Barnum

Notizia Notizia

Dopo 146 anni di attività, il circo Barnum chiude per calo di pubblico e per le battaglie con gli animalisti. 

“Il più grande spettacolo del mondo”, come veniva definito dai manifesti che annunciavano il suo arrivo in città, chiude i battenti. Il circo Barnum si arrende non solo al calo di pubblico e alle battaglie legali con gli animalisti, ma anche alla concorrenza del web e dei videogiochi. Nato dall’ambizione di Phineas Taylor Barnum, il circo Barnum proseguirà la tournée fino a maggio quando avverrà la chiusura definitiva: gli spettacoli finali si terranno il 7 maggio 2017 a Providence, nel Rhode Island, e il 21 maggio 2017 in Uniondale, a New York.

La decisione è stata presa per l’enorme calo di vendite di biglietti, in parte dovuta al fatto che le nuove generazioni sono più interessate ad alti tipi di intrattenimento e in parte per la crescente sensibilità animalista del pubblico.

L’anno scorso la società, dopo una lunga e costosa battaglia legale, era stata costretta a eliminare lo spettacolo degli elefanti e a trasferirli in una fattoria in Florida dove trascorreranno il resto della loro esistenza con un branco di 40 loro simili, e dove saranno studiati da oncologi per la loro resistenza al cancro.

Senza gli elefanti, il circo Barnum ha iniziato a subire un enorme calo di pubblico e a nulla sono serviti i nuovi numeri con moto e acrobati per attirare spettatori.

Nei prossimi mesi la società dovrà pensare a ricollocare i dipendenti e in alcuni casi anche ad aiutarli a cercare alloggi stabili.

Ingrid Newkirk, presidente di PETA (People for the Ethical Treatment of Animals), ha commentato positivamente la chiusura del circo: "Questa è la fine dello spettacolo più triste della terra”.

Foto www.radiomontecarlo.net

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI