Come fare il disegno di un topolino

Guida Guida

Uno dei disegni più amati dai bambini è quello del topolino: impara a realizzarne uno seguendo, passo dopo passo, questi consigli.

Uno dei disegni più amati dai bambini è quello del topolino: impara a realizzarne uno seguendo, passo dopo passo, questi consigli.

Il disegno di un topolino è uno dei disegni per bambini più richiesti, probabilmente perché sono molto forti nell’immaginario collettivo infantile i personaggi di Topolino e Minnie.

Disegni di Walt Disney a parte, sono diverse le fiabe e i racconti per bambini in cui i protagonisti sono topolini, basti pensare agli incantevoli disegni di animali antropomorfizzati realizzati dall’illustratrice inglese Beatrix Potter all’inizio del ‘900.

Se anche tu vuoi imparare a disegnarne uno, cerca di procurarti diverse immagini di un topolino, in modo da osservare attentamente la forma del corpo, del musino, delle orecchie e delle zampine.

All’inizio può essere d’aiuto costruire una cornice, un rettangolo più simile a un quadrato, in cui inserire due ovali come vedi nella figura A. L’ovale più grande rappresenta il corpo del topolino mentre l’ovale più piccolo rappresenta la sua testa.

In un secondo momento (figura B) aggiungi un triangolo per capire dove posizionare il muso del topolino e alcune linee per posizionare le zampine anteriori e la coda.

A questo punto arriva la parte più difficile, cioè quella in cui devi cercare di riprodurre la forma del corpo e dalla testa del topolino, usando come base le figure geometriche tracciate in precedenza (figura C). 


Una volta rimosse le linee tratteggiate delle figure geometriche di riferimento, si possono aggiungere i dettagli come gli occhietti, leggermente obliqui, le orecchie, i baffetti e il nasino. (figura D).

Puoi terminare il tuo disegno (figura E), lasciandolo in bianco e nero, oppure puoi decidere di colorarlo usando varie tecniche, dai pastelli agli acquerelli.

Il topolino da colorare di tipo realistico di solito è tra il grigio e il beige ma sei libera di scegliere la tonalità che preferisci dato che si tratta di un lavoro di fantasia e creatività. 

E finito di comporre il tuo topolino, che ne dici di provare a disegnare un gatto?

Disegni: Marta Cerizzi

Animali e cuccioli
SEGUICI