Le 5 caratteristiche fondamentali del Lagotto romagnolo

Classifica Classifica

Quali sono le caratteristiche del Lagotto romagnolo? Dall'aspetto al carattere, dal temperamento alle cure, ecco tutto quello che bisogna sapere.

Cane appartenente al Gruppo 8 “Cani da riporto, da cerca e d’acqua”, secondo la classificazione della FCI, quella del Lagotto romagnolo è una razza canina selezionata per la ricerca di tartufi in qualsiasi tipo di terreno, nelle pianure e nelle colline.


Le caratteristiche del Lagotto Romagnolo

Tartufi a parte, il Lagotto romagnolo può essere anche un cane da compagnia? Scopriamo le caratteristiche della razza, elencando altresì i pro e i contro legati all'adozione del Lagotto, cane dall'olfatto enormemente sviluppa

5. La corporatura e l'aspetto del Lagotto Romagnolo

Foto di un lagotto romagnolo

Foto Svetlana Mandrikova © 123RF.com

Il Lagotto romagnolo è un cane di taglia media, caratterizzato da una corporatura ben proporzionata. Si tratta di un cane forte e robusto e per questo abituato al movimento. Il mantello del Lagotto è molto particolare: è infatti lanoso e soprattutto riccio e serve per proteggere il cane delle spine dei rovi durante la ricerca dei tartufi. Il colore del Lagotto può essere molto vario: va dal bianco, al marrone all'arancio e a volte, soprattutto in età adulta, sviluppa macchie bianche.

4. Il carattere e temperamento del Lagotto romagnolo

Cucciolo di lagotto romagnolo

Foto Bianca Grueneberg © 123RF.com

Il Lagotto romagnolo è un cane instancabile per questo è un ottimo lavoratore qualora vogliate addestrarlo alla ricerca dei tartufi. Fedele e amorevole, si lega molto alla famiglia che lo accoglie e va d'accordo anche con i bambini, per i quali diventa un perfetto compagno di giochi. Si adatta bene alla vita in appartamento benché sia un cane parecchio vivace. Non abbaia spesso ed è molto socievole con gli altri cani.

3. Cura del Lagotto romagnolo

cane lagotto romagnolo

Foto Eric Isselee © 123RF.com

Cominciamo dai pro: il Lagotto romagnolo non perde pelo. E' infatti praticamente esente dalla muta e per curare il suo mantello sarà sufficiente procedere alla toelettatura un paio di volte all'anno. Il pelo, infatti, cresce continuamente e se non tagliato va a formare nodi e cordoni difficili poi da trattare.

2. Socialità ed esercizio del Lagotto

Lagotto che fa agility dog

Foto Teemu Tretjakov © 123RF.com

Poiché è un cane instancabile, il Lagotto ha bisogno di molto movimento fisico: se deciderete di adottare un Lagotto dovrete trovare il tempo per poterlo far stare all'aperto per farlo correre e giocare.  La ricerca olfattiva, l’agility dog e l’obedience sono attività consigliate. Anche giocare con gli altri cani nelle classiche aree dedicate è un'ottima idea nonché una prassi che non dovrà mai mancare nella sua routine quotidiana.

1. Prezzo del Lagotto

Lagotto romagnolo

Foto Svetlana Mandrikova © 123RF.com

Il prezzo del Lagotto varia di molto: se, per esempio, cercate un campione di fiuto il valore del cane potrebbe salire. Se, invece, state cercando un cane da compagnia potrete anche portarvi a casa un Lagotto dal prezzo più contenuto. In generale il prezzo del Lagotto va dai 600 ai 1000 euro.

Animali e cuccioli
SEGUICI