Come fare il disegno (a matita) di un cane

Guida Guida

I cani sono facili da disegnare: impara, passo dopo passo, a realizzare a matita un disegno stilizzato di un cane.

I cani sono facili da disegnare: impara, passo dopo passo, a realizzare a matita un disegno stilizzato di un cane.

Imparare a disegnare gli animali non è poi così complicato come si può pensare. Ad esempio una volta scelta la foto di un cane si può procedere, passo dopo passo, nel disegno a matita.

Il cane risulta essere uno degli soggetti animali più rappresentati graficamente: tra i cani facili da disegnare basta pensare al bassotto che, visto di profilo, ricorda un po’ nella sua forma stilizzata una salsiccia con quattro zampe e due orecchie a penzoloni.

Disegno cane: il materiale e gli esempi da copiare

Per prima cosa occorre procurarsi dei fogli di carta, una matita e una gomma per cancellare. Occorre poi fare un minimo di ricerca iconografica, scegliendo la foto di un cane piace particolarmente, in modo da avere un modello di riferimento.

È meglio scegliere fotografie in cui il cane è seduto o in piedi, visto lateralmente o di tre quarti: per non complicarti la vita, evita di scegliere cani in pose troppo complesse e, ugualmente evita un cane con un tipo di pelo lungo o troppo di difficile da rendere.

Disegno cane: le forme di base

Una volta stabilito il modello di cane da copiare si deve cercare di ottenere un disegno stilizzato, andando a tracciare sul foglio le forme di base con tratti leggeri della matita.

LEGGI ANCHE: Come disegnare un gatto (tutorial facile step by step)

In particolare il disegno stilizzato del cane, in stile cartoon, può essere ricondotto a due ovali: uno più piccolo per la testa e uno più grande per il corpo (A).

Disegno cane: i dettagli

L’ovale della testa deve essere poi modificato, aggiungendo su un lato una parte leggermente a punta che corrisponde al muso del cane (B).

Qui vanno aggiunti i dettagli della bocca, del naso e, poco più sopra, dei due occhi.

Illustrazione: Marta Cerizzi

Sulla sommità dell’ovale invece si aggiungono le orecchie che possono essere dritte, a forma di piccoli triangoli, oppure afflosciate sulle guance (C e D).

Al di sotto di questo ovale si tracciano poi le linee del collo che si collegano all’altro ovale più grosso, che rappresenta il corpo del cane.

Illustrazione: Marta Cerizzi

A questo punto si aggiungono al busto le quattro zampe e la coda (E).

Disegno cane: ritocchi finali

Si termina infine il disegno a matita, abbozzando alcuni ciuffi sul corpo per simulare delle ciocche di pelo oppure disegnando delle macchie e individuando le zone di luce e di ombra che aiutano a dare tridimensionalità all’intera composizione (F). 

Illustrazione: Marta Cerizzi

LEGGI ANCHE: Nomi per cani: 5 nomi ispirati ai cartoni animati

Foto di apertura: Viacheslav Iakobchuk ©123rf.com

Animali e cuccioli
SEGUICI