Cani

Origini e caratteristiche del pastore maremmano abruzzese

Andiamo alla scoperta del pastore maremmano abruzzese, il grande cane dal mantello bianco, selezionato fin dall'antichità per guidare e difendere le greggi.    

Andiamo alla scoperta del pastore maremmano abruzzese, il grande cane dal mantello bianco, selezionato fin dall'antichità per guidare e difendere le greggi.    

Cane dalla grande mole e dall'aria maestosa, il pastore maremmano abruzzese è probabilmente il cane pastore più conosciuto e amato tra le varie razze di cane dedite alla guida e alla protezione delle greggi.

Chi è il pastore maremmano abruzzese 

Caratteristiche pastore abruzzese

Appartenente al gruppo 1 “Pastori e bovari”, secondo la classificazione delel FCI, il cane da pastore maremmano abruzzese, noto anche come pastore abruzzese e pastore maremmano, è una razza canina italiana originaria degli Appennini dell'Italia centrale.

L’origine della razza 

La storia del pastore maremmano inizia in epoca remota e si collega ai cani di origine asiatica messi a difesa delle greggi e del bestiame: gli antenati di questo cane sarebbero poi giunti in Europa attraverso le migrazioni delle popolazioni asiatiche. Si hanno prove concrete che il pastore maremmano era impiegato come cane da lavoro dagli Antichi Romani.

Le caratteristiche fisiche 

Le caratteristiche del cane pastore sono quelle tipiche dei cani rustici: grande mole, testa grossa con stop poco accentuato e orecchie pendenti a forma triangolare, ossatura robusta e arti perfettamente in appiombo. Il mantello del pastore abruzzese è lungo, abbondante e ruvido al tatto e di un colore bianco uniforme.

Pastore maremmano: come distinguere il maschio dalla femmina 

Gli esemplari maschili del pastore maremmano raggiungono un'altezza al garrese di 65-73 cm mentre le femmine sono leggermente più piccole e infatti arrivano a 60-68 cm.

Il carattere 

Il carattere dei maremmani è piuttosto forte, sicuro e testardo: nelle mani di persone non in grado di rispettarne le esigenze, questa razza può mostrarsi ribelle. Schivo e diffidente nei confronti degli estranei, il maremmano sa essere un compagno dolce e affettuoso, ma anche indipendente.

Il cucciolo di pastore maremmano: come educarlo

Cuccioli pastore abruzzese

Il pastore maremmano va educato fin dai primi mesi ma senza pretendere un'obbedienza passiva: si tratta infatti di un cane da lavoro che prende spesso l'iniziativa e che ha un alto livello di indipendenza. Il pastore maremmano e i bambini hanno buon rapporto purchè questi ultimi siano educati all'amore e al rispetto per i cani.

Cosa mangia il pastore maremmano 

Questa razza canina, essendo rustica, non ha grandi pretese alimentari: il fabbisogno alimentare varia da un individuo all'altro e dipende dal tipo di attività quoatidiana svolta.

Perché non è un cane adatto a vivere in appartamento 

La vita in appartamento, per un cane come il maremmano, può rivelarsi negativa e può portarlo a sviluppare una tendenza al nervosismo e all'aggressività, soprattutto se non gli viene data la possibilità di stare liberamente all'aria aperta.

Pastore maremmano: quanto costa 

Il costo di un cucciolo di pastore maremmano abruzzese va dai 500 ai 1.000 euro: la variazione di prezzo dipende della linea di purezza della razza da cui discende il cucciolo e dalla sua salute generale.

Foto: Olga Grezova-123RF

Dea by Pets