Cani

Tutto sui maltipoo: origine, caratteristiche e temperamento

Il maltipoo è un cane dolcissimo, socievole e un concentrato di morbidezza. Ecco tutto quello che dovresti sapere se hai intenzione di acquistarne uno.

Il maltipoo è un cane dolcissimo, socievole e un concentrato di morbidezza. Ecco tutto quello che dovresti sapere se hai intenzione di acquistarne uno.

Hai mai sentito parlare del maltipoo? Se la risposta è no e ti stai immaginando chissà quale animale esotico, ti fermiamo subito!

Il maltipoo è una razza canina “ibrida” nata dall’incrocio tra il maltese e il barboncino toy. Un concentrato di tenerezza, di cui ti parleremo più approfonditamente nel nostro articolo.

Chi è il maltipoo

Il maltipoo è soprannominato così dalla fusione dei nomi delle razze incrociate per ottenerlo: “malt” da maltese e “poo” da poddle, nome inglese del barboncino.

Origine della razza

Il maltipoo è molto popolare negli Stati Uniti, in Canada e nel Regno Unito. In questi paesi è nella top 5 dei cani più diffusi e apprezzati dalla popolazione, in quanto sono perfetti come animali da compagnia anche per chi soffre di allergie.

Questa razza, seppur non sia ufficialmente riconosciuta, nasce in America negli anni Ottanta. Ad oggi sono moltissimi gli allevatori che lottano per far sì che il maltipoo venga riconosciuto come vera e propria razza di cane, ma l’FCI (almeno per ora) sembra continuare a non sentirci.

Caratteristiche fisiche

I maltipoo sono degli adorabili barboncini maltesi dal corpo minuto e dalle zampette corte e rotonde, proporzionate alle sue dimensioni. Secondo i dati diffusi dai principali allevamenti di questa razza, possiamo dire che sono dei cani toy: con un peso compreso tra i 2,5 e i 5,5 kg. L’altezza al garrese è di circa 35 centimetri.

La testa è molto simile a quella del maltese toy, leggermente larga e con il muso un po’ schiacciato, mentre la coda è corta, più robusta alla radice e sottile in punta. Quest’ultima può essere a pelo raso oppure a pelo lungo.

Tra le caratteristiche del barboncino toy ereditate dal maltipoo troviamo sicuramente la varietà di colori: possono essere a tinta unica o sfumati, con mantelli di colore scuro o chiaro. Esistono poi dei maltipoo blu, argento o albicocca: più rari e ricercati.

Ad ogni modo, la caratteristica che li rende sicuramente tra i cani più ricercati in molti paesi è sicuramente il loro pelo, di consistenza molto simile a quella del capello umano e considerato ipoallergenico.

Il temperamento del maltipoo

I barboncini maltesi hanno preso anche il carattere dei propri genitori. Dal barboncino hanno ereditato vitalità ed intelligenza, mentre dal maltese hanno acquisito un bel caratterino testardo, a volte forse un po’ viziato, ma comunque molto allegro.

Per sua stessa indole non si tira mai indietro quando si tratta di coccole, poiché molto affettuoso, ma è un cane al tempo stesso iperattivo, con tanta voglia di giocare.

Infine, seppur piccino, il maltipoo ha la tendenza ad abbaiare molto, soprattutto di notte. C’è però di buono che è una razza molto sveglia e aperta all’apprendimento, come il barboncino, per questo non è difficile smussare determinati atteggiamenti che possono risultare too much.

Con i bambini

Essendo una razza piccola e vivace, socievole e affettuosa, il maltipoo è adatto alla convivenza con i bambini. Con loro si dimostrerà molto spesso aperto al gioco e sarà un’ottima compagnia.

Con altri animali in casa

Di indole molto socievole, il maltipoo non ha nessun problema ad adattarsi alla vita con altri animali in casa. Ad ogni modo, il consiglio è sempre quello di procedere a delle presentazioni “formali”, dove dovrai prestare attenzione al linguaggio del corpo degli animali coinvolti.

È importante non creare situazioni di scontro e / o infelicità. Quando si adotta un animale è per la loro felicità, non solo per la nostra.

Addestrare un maltipoo: a cosa fare attenzione

Il maltipoo è un cane molto intelligente, come il barboncino, per questo è semplice da addestrare. Per sua stessa natura, tende ad imparare molto velocemente i comandi e si concentra per fare bene qualsiasi cosa gli venga richiesta. Ecco perché viene consigliato anche a chi è completamente inesperto e non ha mai avuto un cane in casa.

Durante l’addestramento è bene però prestare attenzione al suo carattere. Essendo estremamente sensibile, un atteggiamento troppo negativo e / o aggressivo potrebbe traumatizzarlo, per questo è consigliabile utilizzare la tecnica del rinforzo positivo: rendendo più dolce tutto il processo di insegnamento.

Gli allevamenti di maltipoo in Italia

Al momento in cui scriviamo non esistono allevamenti di maltipoo in Italia con regolare affisso ENCI. Questo significa che ci sono solo alcune strutture private che si occupano di questa razza canina, ma non sono riconosciute.

I cuccioli di maltipoo

Il maltipoo è un cane molto piccolo, per questo, soprattutto da cucciolo, si può dire che sia molto fragile. È importante non separarlo troppo presto dalla mamma e dal resto della cucciolata, come per tutte le altre razze, in quanto ha bisogno di stare nel suo ambiente fino a che non sarà completamente svezzato.

La sua indole molto socievole lo rende un cane che sopporta poco la solitudine. Se passa molto tempo in casa da solo può arrivare a soffrire di ansia da separazione, cosa che lo induce a distruggere oggetti o a fare i bisognini in luoghi della casa inappropriati. È quindi bene abituarlo a poco a poco a restare solo tra le mura domestiche.

Prezzo di un maltipoo

Ma quanto costa acquistare un cucciolo di maltipoo?

Essendo un cane ibrido, non riconosciuto dall’FCI, si potrebbe pensare che sia economico.

Nulla di più sbagliato! Il prezzo di un maltipoo può superare anche i 2.000 euro, se di colore estremamente raro, anche se i costi medi possono variare tra i 700 ed i 1.000 euro.

Foto di apertura: superelaks – 123rf