Cos'è l’onoterapia?

Domande Domande & Risposte

L'onoterapia è un particolare tipo di pet therapy, che si avvale dell'utilizzo degli asini per risolvere varie problematiche che vanno dai disturbi della personalità all'anoressia/bulimia.

L’onoterapia è un tipo di pet therapy che viene svolta su pazienti con l'ausilio di asini. Questo tipo di Terapia Assistita con gli Animali si avvale di alcune caratteristiche tipiche dell’asino per entrare in comunicazione con il paziente. L'onoterapia viene gestita da una équipe multidisciplinare composta da diverse figure professionali, sanitarie e non, e viene effettuata su persone con diverse problematiche sia fisiche che mentali.

Le caratteristiche degli asini utilizzati per l'onoterapia

L’asino si rivela essere un animale particolarmente idoneo a svolgere pet therapy, sia per le sue caratteristiche fisiche, che per quelle comportamentali. Si tratta, infatti, di un animale morbido, dalle forme arrotondate e che emana calore. Inoltre è estremamente calmo, tranquillo e lento.

Questo animale è al contempo forte, rassicurante e protettivo ma anche dolce, paziente, empatico e molto collaborativo con i pazienti, soprattutto con quelli più problematici.

Effetti dell'onoterapia sui pazienti

Mediante la vicinanza dell'asino si verifica nel paziente una diminuzione dello stress: le difficoltà emotive e comunicative trovano sollievo e l'autostima aumenta. Il paziente, sentendosi protetto e accolto dall'asino, riesce ad aprirsi agli altri e a comunicare meglio le proprie emozioni.

Oltre a un miglioramento dell'autostima e della socializzazione si verifica nel paziente anche un miglioramento nella sfera psicomotoria, sia per quel che riguarda lo sviluppo del tono muscolare, che per l'equilibrio, la coordinazione e l'orientamento spazio-temporale.

>>LEGGI ANCHE: "Razze di cani: quali sono le più adatte alla pet theraphy?"

Destinatari e professionisti dell'onoterapia

Le caratteristiche dell'asino lo rendono adatto a svolgere pet therapy con individui che presentano disturbi della personalità e con persone disabili, ma anche con bambini, anziani, tossicodipendenti, detenuti, malati psichiatrici, soggetti anoressici, bulimici, cardiopatici e ipertesi.

Gli interventi di onoterapia vengono gestiti da una équipe multidisciplinare, composta da diverse figure professionali sanitarie, come il medico veterinario, lo psicologo o lo psichiatra e da professionisti non sanitari come il conduttore/coadiutore dell'asino, che si prende cura dell'animale prima, durante e dopo gli interventi di onoterapia

CHIEDI A DEABYDAY
La riposta non ti soddisfa? Chiedi nuovamente a DeAbyDay
Chiedi
Animali e cuccioli
SEGUICI