Razze di cani: quali sono le più adatte alla pet therapy?

Guida Guida

Il cane è uno degli animali più impiegati nella pet therapy: alcune razze canine sono predisposte più di altre a svolgere questa attività. 

Il cane è uno degli animali più impiegati nella pet therapy: alcune razze canine sono predisposte più di altre a svolgere questa attività. 

Sono ormai innegabili gli effetti positivi della vicinanza di un animale a una persona che soffre ed è proprio questo il principio su cui si basa la pet therapy, cioè la terapia dell’animale da affezione. La presenza di un animale come ad esempio un cane ma anche un coniglio, un gatto o un asino, stimola nel paziente il sorriso e lo aiuta nella socializzazione aumentandone l’autostima. Ci sono razze di cane più predisposte di altre a svolgere un lavoro di pet therapy: si tratta di cani molto pazienti e che sopportano bene il fatto di essere manipolati.

Perché i cani sono perfetti per la pet therapy

Il cane è uno degli animali più impiegati in questo ambito perché non giudica il paziente e non lo rifiuta: dotato di empatia, il cane riesce a creare con il paziente una sintonia delicata che favorisce l’apertura della persona a nuove esperienze, a nuovi modi di comunicare e a nuovi interessi.

Indipendentemente che ci si trovi di fronte a cani di piccola taglia, a cani di taglia media o a cani grandi, i cani adatti alla pet therapy iniziano un percorso educativo fin da quando sono cuccioli ma solo una volta diventarti adulti, possono praticare questa attività professionalmente.

Quali sono le razze di cani più adatte alla pet therapy

Alcune razze di cani sono predisposte ad assistere persone con problemi motori, altre razze canine invece vengono coinvolte in attività di visita a strutture di degenza o scuole, altre ancora sono di supporto a malati gravi o terminali o a persone con problemi psichici.

Ad esempio le razze di cani più adatte a svolgere attività di visita in strutture di degenza, ospedali e scuole sono i Labrador Retriever e i Golden Retriever, ma anche il Terranova, il Pastore Tedesco e il Bull Terrier.

Vengono invece sconsigliati - a parte poche eccezioni - i cani di piccola taglia perché spesso, se circondati da molte persone, soprattutto bambini, potrebbero stressarsi.

I cani di razza Pastore Tedesco, Labrador e Golden Retriever sono molto indicati nell'assistenza di persone con problemi motori perché molto pazienti e in grado di capire le esigenze della persona in difficoltà.

Labrador, Golden Retriever e Pastore Tedesco ma anche Bobtail, Pastore Scozzese e Bovaro del Bernese sono anche in grado di fornire un buon supporto psicologico ai malati gravi o terminali in quanto razze molto stabili, dolci e fedeli.

I cani che sono indicati per fornire supporto psicologico a persone malate di depressione, ansia attacchi di panico e disturbi alimentari sono Labrador, Golden Retriever, Terranova e, se si preferiscono cani di piccola taglia, il Cavalier King Charles Spaniel e il Bulldog Francese.

Animali e cuccioli
SEGUICI