I migliori posti per fare birdwatching all’estero

Guida Guida

Ogni appassionato di birdwatching dovrebbe cercare di organizzare, almeno una volta nella vita, un viaggio in uno dei migliori posti dove avvistare incredibili specie di uccelli. 

Ogni appassionato di birdwatching dovrebbe cercare di organizzare, almeno una volta nella vita, un viaggio in uno dei migliori posti dove avvistare incredibili specie di uccelli. 
Ti potrebbero interessare

Il birdwatching è una attività ecologica, particolarmente rilassante, che conquista sempre più appassionati in tutto il mondo. Per praticare birdwatching bastano un binocolo e delle scarpe da trekking comode: passeggiando in un bosco è possibile, con un po' di pazienza e attenzione, osservare diverse specie di uccelli.


Luoghi famosi per il birdwathing: dove andare all'estero

Ma se non ci si accontenta dei più comuni esemplari da avvistare nel bosco è possibile effettuare dei viaggi ben più organizzati, magari all'estero, in alcune delle mete più rinomate. Andiamo dunque alla scoperta dei migliori posti per fare birdwatching all’estero.


Isola del Borneo: il paradiso del birdwatching

Terza isola più grande del mondo per superficie, il Borneo ospita circa 600 specie di uccelli. I suoi 400.000 km² di foresta pluviale costituiscono uno dei luoghi con la maggiore biodiversità di tutto il pianeta e ospitano uccelli straordinari come i buceri, dotati di lungo becco giallo sormontato da una sorta di calotta che svolge la funzione di cassa di risonanza per i richiami.


Isole Galápagos: il paradiso delle specie endemiche

Le Galápagos sono un arcipelago di tredici isole vulcaniche situate nell'Oceano Pacifico, a circa 1.000 chilometri dalla costa occidentale dell'America del Sud. L'avifauna delle Galapagos è straordinaria soprattutto per le sue specie endemiche, basti pensare ai fringuelli di Darwin, gli uccelli che hanno ispirato al grande Charles Darwin la teoria dell'evoluzione. Oltre alle 14 specie di fringuelli si contano altri uccelli endemici come il Cormorano delle Galapagos, l'Airone della lava e le Sule piediazzurri.

Isole Falkland: paesaggi sconfinati e pinguini

Le Isole Falkland, al largo dell’Argentina sono uno dei posti più incredibili del pianeta dove fare birdwatching. Oltre a un milione di pinguini si trovano cormorani, albatros e altre specie rare di uccelli. In particolare si ha la possibilità di osservare colonie di pinguini reali, pinguini Papua o di Gentoo, pinguini saltaroccia, pinguini Magellano e colonie di cormorano imperiale e di albatri dai sopraccigli neri. Un uccello molto particolare è il Caracara, un rapace conosciuto su queste isole con il nome di Johnny Rook.


Kruger National Park: la riserva naturale più estesa del Sudafrica

Con un’area di circa 20.000 km² il Kruger National Park, fondato nel 1898, è la riserva naturale più estesa del Sudafrica. Il parco è famoso perché ospita i Big Five, i cinque grandi animali della savana (elefante, leone, leopardo, rinoceronte e bufalo), ma anche tantissime altre specie animali. Delle oltre 500 specie di uccelli sono degne di nota l'aquila marziale, l'otarda kori, la cicogna con beccuccio, l'avvoltoio con lappola, il gufo da pesca di Pel e il bucero macinato.

uccello birdwatching

Foto Piotr Krześlak © 123RF.com

Delta dell’Okavango: la più completa esperienza di birdwatching al mondo

In Botswana, sul delta dell’Okavango, è possibile fare una delle più complete esperienze di birdwatching al mondo. Con i suoi canali, lagune e isole, il Delta dell’Okavango, è uno straordinario ecosistema che ospita un'impressionante varietà di animali. La Riserva di Moremi è uno dei migliori posti dove effettuare avvistamenti speciali perché vivono oltre 400 specie di uccelli come la magnifica gru caruncolata e la garzetta ardesia.


Yosemite National Park negli Stati Uniti

Lo Yosemite National Park, immensa area naturale protetta situata nello Stato della California e nella catena montuosa della Sierra Nevada, fornisce all'avifauna una incredibile varietà di habitat. In questo parco nazionale sono state registrate 62 specie di uccelli, di cui 165 sono specie residenti e migratorie. Di recente è stata documentata la presenza dell'ibis dalla faccia bianca e dell'oriole di Scott.


Newfoundland e Nova Scotia

In Canada, le regioni del Newfoundland e della Nova Scotia sono quelle che consentono la maggior possibilità di avvistamenti di specie di uccelli. In particolare, il Terra Nova National Park, nella baia di Bonavista, è il posto ideale per avvistare le aquile dalla testa bianca. Tra gli spot più amati dai birdwatcher provenienti da tutto il mondo sono da menzionare il Capo St. Mary e il Capo Breton.


Parco nazionale del Corcovado in Costa Rica per avvistare la rara aquila arpia

Il Parco Nazionale Corcovado si trova nella penisola di Osa, nel sud ovest del Costa Rica: con una superficie di quasi 500 km², il parco ospita quasi 400 specie di uccelli come tucani, quetzal splendenti, tangara e la rarissima aquila arpia, quasi estinta in Costa Rica. Nel parco si possono anche avvistare nutrite colonie di pappagalli del genere ara macao e ara scarlatta.


Il Kakadu National Park in Australia

Nel nord dell'Australia, a 253 chilometri a est di Darwin, si trova il Kakadu National Park, la zona migliore per avvistare diverse specie di uccelli: l'area infatti ospita oltre 280 specie di uccelli, ovvero un terzo delle specie di uccelli dell'intera Australia, in particolare si possono osservare tantissimi aironi e falchi pescatori.


Camargue: birdwatching a portata di mano

Non c'è bisogno di andare dall'altra parte del mondo per fare dell'ottimo birdwatching: nella vicina Camargue si possono avvistare fenicotteri, aironi e gabbiani. In quasi 210.000 acri di territorio si possono scovare ben 540 specie di uccelli, di cui 115 si riproducono regolarmente proprio in Camargue. La regione francese è la sola ad ospitare ben 9 specie di aironi, oltre al celebre fenicottero rosa del Mediterrano che ha proprio qui la sua colonia più grande.

Foto di apertura softlight69 © 123RF.com

Animali e cuccioli
SEGUICI