Animali domestici: consigli per risparmiare

Guida Guida

Decidere di accogliere un animale domestico in casa è una scelta che comporta spese significative: ecco alcuni consigli per risparmiare.  

Decidere di accogliere un animale domestico in casa è una scelta che comporta spese significative: ecco alcuni consigli per risparmiare.  
Ti potrebbero interessare

Prendersi cura di un animale domestico, allevarlo ed educarlo può rappresentare una spesa non indifferente e può incidere in maniera significativa sul bilancio familiare.

I consigli per risparmiare con gli animali domestici

È consigliabile riflettere attentamente prima di portarsi a casa un cane, un gatto o qualsiasi altro animale domestico, perché i nostri amici a quattro zampe necessitano di cure veterinarie e prodotti alimentari di qualità per poter vivere e crescere nel migliore dei modi. È possibile, poi, mettere in atto tutta un serie di accorgimenti per poter risparmiare con gli animali domestici e non gravare eccessivamente sui conti di casa.

Cane: consigli per risparmiare

Innanzitutto, a meno che non si desideri una tra le razze canine più costose o un'altra in particolare, si consiglia di adottare un randagio scegliendone uno tra i tantissimi che si trovano in un canile o in un rifugio. È una scelta di cuore e in questa maniera la spesa iniziale di acquisto viene eliminata.

È importante poi effettuare visite veterinarie di controllo con una certa periodicità in modo da assicurarsi che la salute di Fido sia buona. Vale la solita regola: prevenire un disturbo di salute è meglio che curarlo e comporta minori spese.

A seconda della scelta del tipo di alimentazione del cane, commerciale o casalinga, è bene mantenere gli stessi prodotti: continuare a cambiare marche non fa bene alla salute del cane e questo si traduce in ulteriori spese veterinarie.

Foto: Nebojsa Markovic - 123.RF

Gatto: consigli per risparmiare

Può non sembrare, ma i bocconcini come premio che si danno ai gatti influiscono abbastanza sul bilancio familiare quindi, per risparmiare, si potrebbe iniziare a prepararli a casa cucinandoli da sè. Anche i giochi per gatti pesano a fine mese sul budget economico: per arginare il problema, si può inziare a creare dei giochini fai da te semplici e divertenti per i mici. Una corda legata a un'asticella, può attirare l'attenzione di un gatto più di tanti giochini sofisticati.

Criceti, topi domestici e conigli: consigli per risparmiare

Conigli, criceti e altri tipi di roditori come le cavie o porcellini d'india, ma anche i topi domestici, utilizzano sabbietta, segatura e altri materiali assorbenti per espletare i loro bisogni. Per risparmiare conviene sempre scegliere materiali ecologici di buona qualità, che non emanano un cattivo odore e che durano più a lungo delle marche che in apparenza sembrano costare di meno.

Foto apertura: damedeeso - 123.RF

Animali e cuccioli
SEGUICI