Come aiutare gli animali abbandonati a Natale

Guida Guida

Vorresti un animale, ma non è il momento? Scopri in quanti altri modi potresti aiutare cani, gatti e altri animali meno fortunati a Natale.

Natale è alle porte e molti di noi stanno già pregustando il momento in cui scopriranno se Babbo Natale ha azzeccato i doni giusti. Le previsioni dicono che tra i regali più gettonati la faranno da padrone le specialità gastronomiche tipiche italiane. Ma non mancheranno i più tradizionali libri, tecnologici e... Cuccioli di tutte le specie o razze.

Animali sotto l'albero

La voglia di regalare o regalarsi un animale a Natale non conosce crisi. E anche se i timori più che legittimi degli animalisti portano a sconsigliare di mettere sotto l'albero cani, gatti e company se poi li si deve abbandonare in estate come un giocattolo vecchio che non piace più, non si può negare che un dono di questo tipo, quando ben ponderato, è un gran bel gesto d'amore da fare agli altri o a se stessi. Soprattutto se il nostro nuovo amico lo andiamo a prendere in uno dei tanti rifugi per animali abbandonati.

A Natale non comprare animali: adottali!

In Italia ci sono centinaia di migliaia di animali abbandonati che vivono liberi per le strade con tutti i rischi che questo comporta. I più fortunati vengono raccolti da persone di buon cuore che li adottano o li sistemano in rifugi dove possono essere curati e ospitati in attesa di trovare una famiglia. Ma le adozioni sono sempre troppo poche rispetto ai nuovi ingressi, col risultato che i rifugi scoppiano o sono in stato di emergenza continua. I volontari hanno bisogno del nostro aiuto per riuscire a stare dietro alle necessità di tutti i loro ospiti.

Adottare un animale abbandonato non è l’unico modo per dimostrare il proprio amore

Prendersi un cane, un gatto o un altro pet tra i tanti presenti in canili, gattili o altri rifugi è certamente il modo migliore per dare una mano. Ma solo se siamo in grado di offrire a queste creature qualcosa di più del solo vitto e alloggio.

Chi sa di non potersi permettere un pet perché al momento non ha uno stile di vita compatibile con il benessere che si deve garantire a un animale può comunque aiutare in tanti altri modi.

1) Adotta un amico a distanza

Contribuire al mantenimento di un cane o di un gatto ospitato in un rifugio con donazioni periodiche è un altro modo per aiutare in concreto i volontari e gli animali in attesa di famiglia. Basta scegliere l'animale che si vuole adottare a distanza e la periodicità (mensile, trimestrale, annuale) con cui si vuole inviare la donazione! Il ricavato aiuterà a sostenere le spese per il mantenimento degli ospiti, le cure veterinarie e la manutenzione della struttura. In cambio otterremo informazioni e aggiornamenti sulla vita e sullo stato di salute dell'animale che abbiamo scelto.

2) Fai una donazione

Per contribuire alle spese di mantenimento e gestione di un rifugio possiamo anche anche scegliere di fare una donazione libera secondo le proprie possibilità e senza vincoli di importo o periodicità. 

Eventualmente puoi decidere anche di donare il tuo 5x1000 con la prossima dichiarazione dei redditi. Informati al rifugio o all'associazione per animali che vorresti aiutare o cerca il loro codice fiscale da indicare su Modello Unico o CUD nel riquadro dedicato alle organizzazioni non lucrative.

Se hai un'attività che porta molto pubblico nel tuo negozio o locale di lavoro puoi tenere un salvadanaio in bella vista per la raccolta fondi a favore di un'associazione o di un rifugio da te scelto. Alcune associazioni hanno salvadanai personalizzati che puoi richiedere a questo scopo. In ogni caso meglio se l'associazione è nella zona in cui operi o comunque è molto conosciuta.

3) Raccogli materiali utili

E’ possibile aiutare gli ospiti di canili/gattili anche portando materiali di cui si fa largo consumo in queste strutture. In particolare servono:

  • scatolette anche di tipo specifico per fascia d'età o condizioni di salute (hepatic - gastrointestinal - light) da usarsi per i cuccioli e gli animali anziani o malati, 
  • cibo secco per cani e gatti, o pasta;
  • coperte e indumenti di lana o di tessuto pesante per rendere calde le cucce durante i mesi invernali;
  • cotone (lenzuola) per rendere fresche le cucce durante i mesi estivi;
  • giornali (solo quotidiani) o carta tagliata a listarelle;
  • sabbia igienica per le lettiere dei gatti

4) Rottama i regali di Natale dei tuoi pet

Sono molto utili anche guinzagli, colari e pettorine, cucce, ciotole e tutti quegli accessori che chiunque ha un animale deve avere e che ci piace regalare a Natale. Se per le prossime feste regalerai ai tuoi pet qualcuno di questi oggetti non buttare quelli vecchi: dagli nuova vita portandoli in un rifugio.     

5) Sostieni i mercatini

Molte associazioni di volontariato a favore degli animali organizzano mercatini dell'usato (e non solo) per raccogliere fondi a favore dei loro assistiti. Partecipa anche tu portando vestiti o piccola oggettistica che potrebbe essere utile per qualcun altro oppure acquistando a tua volta qualcosa che ti piace tra le cose portate da altri.

Natale è il periodo migliore per questo genere di iniziative. E pare che sia anche molto "in". La maggior parte degli italiani quest'anno sceglierà i suoi regali nei mercatini locali dove è più facile trovare ottime occasioni a buon prezzo. Cerca quelli a favore delle associazioni animaliste.

6) Partecipa alle iniziative

Oltre ai mercatini ci sono anche tante altre possibilità di partecipare alle attività delle associazioni pro-animali. Molti organizzano infatti eventi e iniziative pubbliche per raccogliere fondi da destinarsi agli animali e alla manutenzione delle strutture. Partecipa anche tu e coinvolgi i tuoi conoscenti.

7) Condividi

Oggi quasi tutte le associazioni e/o i rifugi per gli animali hanno siti internet e profili sui vari social network. Aiutali a farsi conoscere condividendo le notizie delle loro inizitive e le immagini degli animali da adottare. Aumenterai le probabilità di tanti animali senza famigli a trovarne una.

Iscriversi a queste pagine è anche il modo più pratico per rimanere sempre aggiornato sulle varie iniziative e sugli appeli per bisogni più urgenti.

7) Volontariato

A proposito di bisogni urgenti quello che non manca mai nei rifugi è il lavoro. Chi ha un po' di tempo e la passione per gli animali potrebbe dedicare qualche ora a settimana alla cura degli ospiti e/o alla manutenzione delle strutture. Le associazioni che hanno davvero a cuore il benessere degli animali ti chiederanno di partecipare prima a qualche incontro informativo, non scoraggiarti: si tratta di qualche lezione per imparare ad approcciarti agli animali nel modo migliore! 

Un anno in compagnia degli animali dei rifugi e dei loro amici con i calendari d'autore

Natale è anche addio all'anno vecchio e benvenuto al nuovo. Tipici di questo periodo sono quindi anche i calendari che vanno via come il pane per regali da fare agli altri o a se stessi. Chi non ha bisogno di uno o più calendari da appendere a casa o nel luogo di lavoro.

Molte associazioni offrono la possibilità di acquistare simpatici calendari con le immagini dei loro ospiti il cui ricavato contribuisce alla raccolta fondi grazie all'aiuto di sponsor che ne finanziano la pubblicazione. Quest'anno ragala o regaliti uno di questi calendari: farai conoscere animali in cerca di famiglia e sosterrai il loro mantenimento finché non la troveranno. Nella foto l'immagine di copertina del calendario 2014 dell'Asilo del cane di Palazzolo (MI), in cui ogni mese oltre alle foto degli ospiti trovate anche utili consigli per la cura dei vostri pet.

Christmas Dog Party

Natale è soprattutto feste in famiglia. Ma la voglia di stare insieme agli amici più cari non si spegne. Ecco quindi che fioccano party a tema natalizio per ritrovarsi con persone che condividono le nostre stesse passioni.

Per chi ama gli animali non c’è che l’imbarazzo della scelta. Le feste e due ma anche a sei zampe se ne trovano un po’ in tutta Italia. E diventano spesso l’occasione più concreta e più divertente per regalare un Natale migliore anche agli animali senza famiglia.

L’Asilo per animali di Muggiò ElysDog organizza nella sua sede appena aperta in via Casati 5D, il suo primo "Christmas Dog Party" il cui ricavato andrà a favore degli ospiti dell’Asilo del cane di Palazzolo già menzionato. Partecipate numerosi!!

Photo credit @ Asilo del cane Palazzolo (MI)

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI