Gatti

8 razze di gatti adatte a chi soffre di allergia

Chi è allergico ai gatti non deve per forza rinunciare alla loro compagnia perché può contare su razze di gatti ipoallergeniche.
 
 

Chi è allergico ai gatti non deve per forza rinunciare alla loro compagnia perché può contare su razze di gatti ipoallergeniche.
 
 

Molte persone soffrono di allergia al pelo di cani e gatti e rinunciano così a prendere con loro un quattrozampe. In realtà però l'allergia non è legata al pelo o all'animale in sé bensì alla proteina Fel D1 prodotta dalla saliva, dalla pelle o da alcuni organi del pet.

Esistono razze di gatti che producono un basso quantitativo di questa proteina e dunque sono considerati gatti ipoallergenici.

Alcune di queste razze feline comprendono gatti costosi come il Blu di Russia e il Bengala: scopriamo dunque quali sono le razze di gatti adatte a chi soffre di allergia.

8. Blu di Russia

 

credit: Ohmymag

Gatto anallergico dal mantello folto e a doppio strato, il Blu di Russia produce pochi allergeni che tendono a restare nel sottopelo, vicino alla pelle. Affettuoso e molto legato al suo proprietario, il Blu di Russia è un bel micione molto intelligente che impara con gran facilità.

7. Gatto Giavanese

credit: besthqwallpapers

Gatto orientale con un manto medio lungo, setoso ed aderente al corpo, il Giavanese ha pochissimo sottopelo. Questa razza felina rientra tra i gatti che non danno allergia perché produce pochi allergeni. Si tratta di un gatto indipendente che non ha bisogno di molta compagnia: ideale per chi passa diverso tempo fuori casa.

6. Orientale a pelo corto

credit: Cat Breeds

Gatto originario della Thailandia, l’Orientale a pelo corto presenta un mantello fine, lucido e setoso, molto aderente al corpo e senza sottopelo. Questo gatto di origini antichissime non dà allergia poiché produce una quantità di allergeni inferiore rispetto alla norma.

5. Devon Rex

credit: Catpedia

Gatto dal pelo estremamente corto, il Devon Rex è molto affettuoso e giocherellone. Adora stare con il padrone e ricevere carezze e detesta la solitudine. Questa razza felina perde poco pelo ed è una delle più consigliate per chi soffre di allergia.

4. Gatto Bengala

credit: Dogalize

Considerato uno dei felini più affascinanti per l'aspetto selvaggio, il Bengala è un animale curioso, attivo e giocoso. È soggetto a una muta del mantello poco intensa ed è una razza consigliata a chi ha problemi di allergia.

3. Gatto Balinese

credit: Provenance Cats

Gatto affettuoso, giocoso e fedele, il Balinese adora stare con il proprietario e detesta stare molte ore da solo. Nell'aspetto ricorda un po’ il Siamese ma a pelo lungo: deve essere pettinato di frequente per evitare la formazione di nodi. Anche se ha un pelo lungo produce un minor quantitativo di Fel D1 e quindi può essere considerato un gatto ipoallergenico.

2. Gatto Norvegese delle foreste

credit: AnimalWised

Il Norvegese delle foreste è un gatto grande, robusto e dal pelo lungo, folto e molto fitto. Si rivela perfetto per chi ha problemi di allergia perché produce una bassissima quantità di Fel D1. Anche se indipendente e solitario stabilisce un rapporto di affetto con tutti i membri della famiglia.

1. Gatto Siberiano

credit: blogunisalute.it

Gatto dal pelo fitto e lungo, anche il Siberiano produce pochi quantitativi di proteina Fel D1. Le femmine di questa razza felina, una volta sterilizzate, manifestano un crollo della proteina Fel D1 quasi vicino allo zero.