Australia: vietato avere più di 2 gatti a persona

Notizia Notizia

Le autorità di Monte Barker, nel Sud Australia, hanno stabilito che entro il 2020 sarà vietato avere più di 2 gatti a persona.  

Ti potrebbero interessare

I gatti in Australia non se la passano proprio bene in questo periodo: solo pochi mesi fa si era diffusa la notizia che, entro il 2020, le autorità australiane avrebbero programmato la soppressione di due milioni di gatti feral, cioè gatti ritornati allo stato selvatico, e ora arriva la notizia di nuove restrizioni per chi decide di scegliere i gatti come animali domestici.

Le nuove disposizioni

Infatti i proprietari di gatti che risiedono nell’area del Monte Barker, nel Sud Australia, dovranno rinunciare a lasciar liberi di vagare per le strade o nei boschi i loro amici pelosi.

Chi ha un gatto lo sa: può capitare che i gatti durante la stagione degli amori siano tentati di uscire di casa alla ricerca di nuovi partner ma anche semplicemente un gatto stressato o un gatto annoiato è spinto a girovagare oltre i confini della propria abitazione per trovare nuovi stimoli.

Il perché delle nuove disposizioni

Il tentativo di tenere sotto controllo i gatti, considerati infestanti in Australia e nocivi per la fauna selvatica, imponendo regole più restrittive, non viene però solo dal consiglio di Mount Barker.

Molte altre cittadine hanno deciso di attenersi alle nuove normative che impongono, entro il 2022, l’obbligo di tenere all’interno delle proprie abitazioni i gatti, da quelli non di razza a quelli appartenenti alle razze più amate.

Coprifuoco per i gatti

Dunque a partire da gennaio 2022 scatterà il coprifuoco per i gatti che vivono nell’area del Monte Barker: i loro proprietari dovranno chiuderli in casa dalle ore 20.00 alle 7.00 del mattino perché come ha spiegato Jamie Tann, responsabile della salute e sicurezza di Mount Barker, è proprio durante la notte che i gatti sono più attivi e hanno il maggior impatto sulla fauna selvatica.

Foto: Christian Horz - 123rf.com

Multe e altri divieti

Ogni gatto che verrà recuperato al di fuori della proprietà verrà restituito al proprietario che dovrà pagare una sanzione: se poi il gatto dovesse anche rendersi responsabile dell’uccisione di esemplari appartenenti alla fauna selvatica la multa sarà più cospicua.

Inoltre, sempre secondo queste nuove disposizioni non sarà possibile possedere più di 2 gatti a persona: saranno esenti dalle conseguenze di questa normativa coloro che al momento possiedono più di un gatto.

Animali e cuccioli
SEGUICI