I gatti più costosi del mondo: caratteristiche del Savannah

Guida Guida

Il Savannah è senz’altro uno dei gatti più costosi e rari al mondo: scopriamo le principali caratteristiche di questo gatto esotico.

Il Savannah è senz’altro uno dei gatti più costosi e rari al mondo: scopriamo le principali caratteristiche di questo gatto esotico.
Ti potrebbero interessare

Tra le razze di gatti più costose al mondo c'è sicuramente da considerare il Savannah, un ibrido nato dall'incrocio tra un Servalo e un gatto domestico.

Il Savannah ha un aspetto decisamente esotico che ricorda molto i grandi felini africani, come i leoni o i ghepardi, infatti il suo progenitore, il Servalo, è un longilineo mammifero, noto anche come gattopardo africano.

Il primo esemplare di Savannah è stato ottenuto da Judee Frank, il 7 aprile 1986, facendo accoppiare un maschio di Servalo con una gatta siamese, ma è solo nel 2001 che questa nuova razza è stata ufficialmente riconosciuta dal TICA (The International Cat Association).

Gatto Savannah: aspetto

Il corpo del Savannah è snello e longilineo: la coda ha il pelo molto folto e le zampe sono lunghe e muscolose. La testa, che è più piccola rispetto al corpo, ha una forma triangolare con orecchie dalla punta arrotondata con righe scure e chiare.

Il mantello è generalmente marrone-arancio con ampie macchie nere, mentre le prime generazioni di gatti Savannah avevano un mantello con piccole macchie scure su fondo più chiaro.

Il Savannah è un gatto di grandi dimensioni rispetto al comune gatto domestico: ci sono esemplari che arrivano a pesare 15 kg per una lunghezza di oltre un metro.

Gatto Savannah: carattere

Intelligente e curioso, il Savannah è un gatto molto attivo e piuttosto socievole con gli estranei. Questo, gatto amante dell’acqua e abile saltatore, adora il padrone che segue fedelmente, infatti è piuttosto facile portarlo al guinzaglio.

Foto: Dmytro Buianskiy © 123RF.com

Gatto Savannah: costo

Le razze di gatti costose sono diverse e certamente il Savannah è da considerarsi tale: il costo di un esemplare si aggira intorno ai 20.000 euro.

I motivi alla base di questo valore risiedono nel fatto che si tratta di una razza felina piuttosto giovane e procurarsi un esemplare è difficile, dato che i maschi di Savannah risultano sterili fino alla quinta generazione.

A ciò si aggiunge poi il fatto che la gravidanza delle gatte Savannah dura oltre gli 80 giorni e dopo il parto non tutti i cuccioli, che al massimo possono essere 3, possono sopravvivere. 

Foto apertura: Jaroslav Silhan © 123RF.com

Animali e cuccioli
SEGUICI