Birutė Galdikas, una vita per salvare gli oranghi

Notizia Notizia

Primatologa, ambientalista, etologa e autrice: Birutė Galdikas è riconosciuta a livello internazionale come la principale esperta di oranghi. 

Ti potrebbero interessare

Insieme a Jane Goodall e Dian Fossey, Birutė Galdikas è nota anche come uno dei “Tre angeli di Leakey”, il famoso paleontologo britannico che promosse e favorì il lavoro di queste tre scienziate nell'ambito della primatologia. Se Dian Fossey si è dedicata allo studio dei gorilla di montagna e Jane Goodall allo studio degli scimpanzé, Birutè invece si è occupata degli oranghi, i primati di grandi dimensioni presenti nelle foreste pluviali di Borneo, Malesia e Indonesia.

Chi è Biruté Galdikas

Di nazionalità lituano-canadese, figlia di rifugiati lituani in fuga dall'occupazione sovietica degli Stati baltici dopo la seconda guerra mondiale, Birutè nasce nel 1946. Da piccola si appassiona fin da subito alle materie scientifiche e agli animali tanto da decidere di studiare psicologia, archeologia e antropologia all'Università della California, dove nel 1966 consegue la laurea in psicologia e zoologia. Nel 1978 ottiene un dottorato in antropologia presso l'UCLA ed è proprio durante questi anni di studio che conosce Louis Leakey. Sarà proprio grazie all'aiuto di Leakey e all'intermediazione del National Geographic Society che Biruté otterà i fondi di ricerca necessari per studiare sul campo gli oranghi nel Borneo.

Il difficile lavoro nel Borneo

A 25 anni, Galdikas giunge nella giungla del Borneo, in un ambiente estremamente inospitale e si insedia in una primitiva capanna di corteccia e paglia, soprannominata Camp Leakey. Qui deve convivere con sciami di insetti carnivori, sanguisughe e numerosi bracconieri: nonostante le difficoltà, Galdikas rimane lì per oltre 30 anni, divenendo una fervente protettrice degli oranghi e sostenitrice della conservazione del loro habitat duramente devastato da taglialegna, piantagioni di olio di palma e minatori d'oro.

Attività di protezione e riconoscimenti

Gli sforzi di conservazione di questa straordinaria donna si sono rivolti oltre che alla difesa degli oranghi e al loro habitat, anche alla riabilitazione dei molti orfani di orango attraverso l'Orangutan Foundation International (OFI) di cui Galdikas è presidente. Sforzi che hanno permesso il salvataggio di moltissimi animali da morte certa. Attualmente Galdikas è professore alla Simon Fraser University di Burnaby, nella Columbia Britannica, e professore straordinario all'Universitas National di Jakarta, in Indonesia. Inoltre nel 1995 è stata nominata ufficiale dell'Ordine del Canada ed è unanimamente considerata una delle più importanti e influenti conservazioniste e attiviste animaliste del mondo.

Foto apertura: orangutanfoundation.org

Animali e cuccioli
SEGUICI