Fave: 5 motivi per mangiarne di più

Classifica Classifica

Così come tutti i legumi, le fave - fresche o secche - rappresentano una valida fonte di nutrienti, proteine in primis, delle quali non si può non approfittare, specie nel loro periodo di raccolta.

Protagoniste indiscusse di parecchie ricette primaverili, le fave sono versatili in cucina e si prestano ad antipasti – sono insuperabili con il pecorino - primi e secondi piatti di grande gusto. Ma questo non è il solo motivo per il quale dovremmo introdurle nella nostra alimentazione.

Povere di calorie e di grassi, ricche di fibre, le fave si confermano un alimento prezioso per la nostra salute. Ecco perché.

5. Abbassano il colesterolo


Le fibre in esse contenute contribuiscono alla stabilizzazione del livello del colesterolo nel sangue. In particolare, un loro regolare consumo, tende ad abbassare i livelli del colesterolo LDL, il quale rappresenta un indice del rischio cardiovascolare.

4. Fonte di ferro

Le fave sono ricche di acqua e, come anticipato, anche di fibre e sali minerali. Il ferro è tra questi: se ne siete carenti, potete approfittare delle fave portandole in tavola più spesso. Il ferro svolge un ruolo indispensabile nella formazione dei globuli rossi. Dei livelli bassi potrebbero provocare uno stato di malessere. Meglio prevenire.

3. Ricche di acido folico

Photo Credit: AmazingAlmonds on VisualHunt / CC BY

Assumere acido folico è importantissimo: si tratta di una vitamina cara soprattutto alle future mamme, tanto che molti ginecologi ne consigliano l’integrazione già prima dell’inizio della gravidanza. Una carenza di acido folico potrebbe compromettere la salute del feto esponendolo al potenziale rischio di spina bifida o del non corretto sviluppo delle sue cellule cerebrali. In questo caso è preferibile mangiarle da crude, con le dovute precauzioni.

2. Fonte proteica vegetale


Le fave costituiscono una fonte di proteine di origine vegetale preziosa, in particolare, per vegetariani, vegani e sportivi. Se avete eliminato la carne ed il pesce dalla vostra alimentazione, tenetele in considerazione. Sono ricche, nello specifico, di proteine e amminoacidi che l’organismo non è in grado di produrre autonomamente.

1. Aiutano a perdere peso

Grazie al contenuto di fibre e al ridotto contenuto calorico (solo se fresche), il consumo di fave può contribuire al dimagrimento o, comunque, al mantenimento della propria forma fisica. Le fibre, infatti, aumentano il senso di sazietà e di conseguenza evitano di ingozzarsi ai pasti.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI