Tecniche di cottura: i trucchi della cucina al vapore

Guida Guida

I trucchi della cucina al vapore per imparare a donare gusto e salute ai cibi che portiamo in tavola.

La cucina al vapore è una tecnica di cottura che permette di rispettare ed esaltare la natura della materia prima, dai vegetali al pesce, dalla carne alla pasta.

La temperatura massima raggiunta, infatti, è 100°: il vapore cuoce con delicatezza, senza aggredire il cibo, mantenendo meglio le proprietà organolettiche e i pigmenti dei vegetali.

In commercio esistono diversi tipi di vaporiere, realizzate nei materiali più diversi. I materiali più utilizzati sono il bambù, il pyrex, l'acciaio
inox oppure le vaporiere elettriche.

Il molti pensano che la cucina al vapore sia "triste". In realtà esistono molti trucchi per rendere questa tecnica di cottura unica e particolare.

Ecco i 5 trucchi della cottura al vapore

  • Prima di cucinare le verdure al vapore, falle a tocchetti piccoli e omogenei e inseriscile dentro la vaporiera calda fino a farle diventare lucide e morbide; toglile dalla vaporiera e immergile in una coppa riempita con acqua fredda e un pizzico di sale: in questo modo bloccherai la cottura e manterrai intatto il colore acceso delle

Il consiglio in più: una volta scolate, usale come contorno o per comporre insalate colorate e sfiziose.

  • L'acqua di cottura all'interno della vaporiera può essere aromatizzata per cuocere e conferire sapore al pesce. In particolare gli ingredienti per la marinatura più indicati sono lo zenzero tagliato a fettine, il pepe rosa schiacciato, il succo di limone, il vino bianco, il tè verde, l'alga combu e lemon grass.
     
  • Con un'adeguata marinatura, la vaporiera è adatta alla cottura del pesce al cartoccio. Per questa preparazione, la carta da forno è l'ideale se legata con un filo di spago per alimenti. Se vuoi cuocere la carne bianca, puoi marinarla con olio, yogurt bianco, senape, latte di cocco e con spezie come il curry. Per il pesce, invece, usa olio, erbette aromatiche e zest di agrumi.

Foto © Dar1930 - Fotolia.com

  • Le patate cotte al vapore si prestano ad essere condite e farcite in svariati modi: che siano a pasta gialla, rossa o patate novelle, tagliatele per il lungo e, una volta cotte, servitele con panna acida e erbette, burro aromatizzato o yogurt bianco.
  1. I filetti di pesce possono trasformarsi in involtini ripieni. In questo caso, la sogliola, il salmone, il merluzzo, e lo spada sono quelli più usati. La farcia può essere a base di molluschi, crostacei tagliati a tocchetti piccoli e lavorati con burro a pomata e erba cipollina. Con la carne, invece, si possono fare degli arrosti: a fine cottura, passali in padella così da rosolare la superficie esterna

Il consiglio in più: la verza perfetta per dar vita un classico involtino con ripieno di carne macinata, parmigiano, pane raffermo e uova.

Foto © lulu - Fotolia.com

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI