Pomelo, cos'è e come si mangia

Guida Guida

Avete già assaggiato il pomelo? Misterioso frutto proveniente dal Sud Est Asiatico, è ricco di proprietà nutritive da non sottovalutare.

Sono ormai molti anni che il pomelo ha fatto la sua comparsa nei banchi dell'ortofrutta nostrani. Eppure, oltre a destare ancora curiosità, desta altresì molta diffidenza. E se ad una prima occhiata può sembrare un pompelmo dalle dimensioni spropositate, in realtà il suo gusto è ben diverso. E allora andiamo subito a scoprire cos'è il pomelo, soprattutto, come si mangia.


Cos'è il pomelo?

Conosciuto anche come Jabong fruit, il pomelo è un agrume originario del continento asiatico e secondo molti è uno dei più antichi agrumi coltivati dall'essere umano. La maggior produzione di Pomelo, oggi, avviene in Cina ma non di rado possiamo trovarlo - importato anche da Israele e California - anche dalle nostre parti.

E, viste le sue proprietà nutrizionali, è bene approfittarne! Il pomelo, infatti, è ricco di vitamine (proprio come il limone e l'arancia) e fornisce un'ottima dose di antiossidanti, perfetti per combattere i radicali liberi e contrastare l'invecchiamento precoce. Inoltre, il pomelo favorisce la digestione e contribuisce alla lotta al colesterolo cattivo.


Che gusto ha il pomelo?

Nonostante l'aspetto ricordi quello di un pompelmo, il pomelo è in realtà un frutto decisamente dolce. Una volta sbucciato sprigionerà uno splendido profumo che inviterà al primo morso che, a sua volta, vi porterà a mangiarlo fino all'ultimo spicchio. Non c'è infatti alcuna asprezza nel pomelo, né un retrogusto amaro o acido.

pomelo

Foto: Pixabay

Come si mangia il pomelo?

Il molti, trovandosi di fronte il pomelo, si chiedono come si mangi. Ebbene, il pomelo si mangia esattamente come tutti gli altri frutti. La difficoltà, infatti, non sta tanto nel mangiarlo, quanto nello sbucciarlo. Se vi state chiedendo come si sbuccia il pomelo, sappiate che dovrete utilizzare un bel po' di olio di gomito. La buccia di questo frutto, infatti, è un po' più dura rispetto a quella di tutti gli altri agrumi e, di conseguenza, richiede un po' più di sforzo: sarà sufficiente utilizzare un coltello, incidere la buccia e sbucciarlo come siete soliti fare con la banana. Procedete poi a eliminare la parte bianca, decisamente amarognola.

Il pomelo è perfetto per essere mangiato fresco, proprio come un'arancia. Volendo, però, potete aggiungerlo alle vostre insalate o farne una dissetante spremuta.


Ricette col pomelo

Il pomelo è un frutto che si presta anche ad essere cucinato: si sposa molto bene con diversi sapori ed è capace di dare una nota esotica anche ai piatti più tradizionali. Provate ad aromatizzare il riso (meglio se basmati) col pomelo: rimarrete piacevolmente colpiti dal sapore e dal profumo del piatto.

Inoltre, il pomelo può essere utilizzato nella preparazione di svariati dolci: sorbetti, granite frullati ma anche torte e creme, dolci al cucchiaio e tutto ciò che la vostra fantasia suggerisce.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI