Cake Design Italian Festival: intervista a Federica Visconti

Video Video
DeAbyDay media partner al Cake Design Italian Festival, appuntamento imperdibile per le appassionate di cake design. Federica Visconti di SìLoVoglio Events, ideatrice della manifestazione, ci racconta come nasce la sua idea e le novità di questa edizione.

 

Come nasce l'idea di un festival interamente dedicato al Cake Design in Italia?
L'idea del festival dedicato al Cake Design nasce in un giorno di “ordinaria follia” sul divano, in una chiacchierata tra me e Adriana (socia di SìLoVoglio Events ndr). Nasce per riunire tutte le persone con un'unica passione, il cake design, una passione che era solo espressa in internet. Quindi noi volevamo riunire in un solo posto fisico tutte queste persone.
Ci spettavamo all'inizio 800 persone; alla prima edizione ne sono arrivate più di 3.000 e quest'anno abbiamo circa 5.000 accrediti a una settimana dal festival, ma ce ne aspettiamo almeno 7.000. Quindi è veramente una bomba esplosa cammin facendo, ed è una dolce bomba che sta ancora esplodendo.

Quali sono le novità di questa seconda edizione?
Quest'anno è davvero tutto molto in grande, abbiamo introdotto una challenge, una competizione dove due squadre si sfideranno live, facendo due torte dedicate al cake design e al Cake Design Italian Festival, ci sarà un consulente in più, un consulente marketing per aiutare le nuove leve a intraprendere questa professione; ci sarà una competition dedicata alle wedding cake, ci sarà tutta l'esposizione dedicata ai cake designer e in più ci sarà una parte espositiva di aziende veramente sostanziosa, quindi abbiamo circa 30 espositori dedicati esclusivamente al cake design.
In più ci sarà anche una parte dedicata ai Wanna be a cake designer: una mostra di torte (ne abbiamo circa 200 in programma da esporre) dedicata a tutte queste persone che vogliono diventare cake designer e vogliono far vedere e conoscere la propria arte.
Grandissima novità di quest'anno è la partecipazione del Cake Design Italian Festival al Pastry Pro: questa parte è in collaborazione con la rivista “Il pasticcere” ed esponente di spicco dell'AMPI e quindi dei pasticceri tradizionali, è Roberto Rinaldini.
Roberto è stato uno dei primi pasticceri che ha creduto nel cake design, ha creduto nell'importazione di questa moda americana e inglese, infatti ha scritto anche un libro dedicato che è uscito poco tempo fa. Quindi Rinaldini sarà la nostra punta di diamante nel Pastry Pro!

Che ruolo ha avuto il mondo web nell'ideazione e nell'organizzazione del Cake Design Italian Festival?
Il web è fondamentale sia nella preparazione sia durante il Cake Design Italian Festival.
Ci avvarremo dell'aiuto di blogger molto famose che faranno un reportage live, twitteranno, metteranno in Instagram, lanceranno in Facebook tutte le notizie inerenti all’evento.
In più abbiamo coinvolto un gruppo Facebook molto attivo che avrà il proprio salottino per conoscersi, c'è questa comunità di 200 persone appassionatissime di cake design che lanciano almeno 1000 tweet e 1000 messaggi al giorno che si incontrerà al Cake Design Italian Festival e avranno una torta celebrativa per questo momento.

Un buon motivo per venire al Cake Design Italian Festival?
Venite al Cake Design Italian Festival perché sembrerà di entrare nel mondo di Alice nel Paese delle Meraviglie: l'ingresso è gratuito, dovete solo accreditarvi sul sito!

CREDITS

Operatore
Claudio Lucca

Montaggio
Silvia Pezzulo

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI