Contorni

Cavolo cappuccio stufato: la ricetta

  • Difficoltà

    facile

  • Categoria

    Contorni

  • Porzioni

    4

  • Tempo totale

    70 min

  • Cucina

    italiana

  • Cottura

    stufato

Un caldo contorno invernale, ricco di proprietà benefiche, da gustare con la carne: come fare la ricetta del cavolo cappuccio stufato.

Un caldo contorno invernale, ricco di proprietà benefiche, da gustare con la carne: come fare la ricetta del cavolo cappuccio stufato.

Il cavolo cappuccio è una classica verdura invernale che si accompagna molto bene con le carni arrosto e alla griglia.

Si può gustare crudo, tagliato sottilmente e condito con un filo di olio, sale e pepe, oppure stufato.

I suoi benefici sono conosciuti fin dall’antica Roma, dove veniva utilizzato per ridurre la malinconia e gli effetti collaterali dell’acool. Oggi sono note le sue proprietà antiossidanti, antitumorali, antinfiammatorie e rigeneranti.

Con il cavolo cappuccio si possono preparare tantissime ricette. Per la tavola invernale vi consigliamo quella del cavolo cappuccio stufato, un contorno classico e allo stesso tempo facile e veloce, che non può assolutamente mancare nella dieta dei mesi più rigidi.

Ingredienti

  • 1 cavolo cappuccio da circa 600 g
  • 1 scalogno
  • 1-2 bicchieri di vino bianco secco
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Procedimento:

  • Tagliate il cavolo cappuccio a striscioline sottili e lavatelo
  • Tagliate sottilmente lo scalogno e fatelo appassire in padella un po’ d’olio extravergine di oliva
  • Unite il cavolo cappuccio, salate, pepate e fate cuocere a fiamma viva per qualche minuto
  • Abbassate il fuoco, aggiungete metà del vino e coprite con il coperchio
  • Fate stufare per circa un’ora, aggiungendo gradualmente il vino restante
  • A cottura ultimata togliete il coperchio, alzate nuovamente la fiamma e fate saltare per due minuti, prima di servire.

Foto: deniskarpenkov - Fotolia.com