Migliaccio: la ricetta del dolce tipico napoletano

Guida Guida

Un dolce tipico della tradizione napoletana: per carnevale prepariamo il Migliaccio, una torta soffice dalle origini medievali. Ecco la ricetta.

Un dolce tipico della tradizione napoletana: per carnevale prepariamo il Migliaccio, una torta soffice dalle origini medievali. Ecco la ricetta.
  • DifficoltàDifficoltà: media
  • CostoCosto: basso
  • CategoriaCategoria: Dolci
  • CucinaCucina: Italiana
  • PorzioniPorzioni: 10
  • CotturaCottura: Al forno
  • Tempo preparazioneTempo preparazione: 20 min
  • Tempo cotturaTempo cottura: 60 min
  • Tempo totaleTempo totale: 80 min

Tra i dolci tipici napoletani non si può non nominare il migliaccio: si tratta di una torta morbida che figura tra i principali dolci di carnevale della regione campana.

L'origine del migliaccio è molto antica, tanto che si tratta di uno dei dolci medievali che è giunto, intatto, fino a giorni dolci. Il nome del migliaccio, infatti, deriva dalla parola latina miliaccium, che significa pane di miglio.

Il migliaccio è una ricetta povera: nei tempi passati, in effetti, era diffusa soprattutto tra i contadini perché ottima per affrontare le fatiche della campagna.

Esistono moltissime versioni del migliaccio dolce, tanto che non è sbagliato dire che ogni famiglia ha la sua ricetta. La particolarità della ricetta che vi proponiamo oggi sta nell'uso dello zucchero semolato, che utilizzeremo per spolverare la torta tiepida.

E allora, andiamo subito a scoprire gli ingredienti e la ricetta del migliaccio, torta morbida e gustosa.

 

Gli ingredienti del migliaccio

  • 1 l di latte (intero)
  • 250 g di semolino
  • 270 g di zucchero (semolato)
  • 5 uova (intere)
  • 350 g di ricotta
  • 30 g di burro
  • 1 arancia (la scorza grattugiata)
  • 2 bustine di vanillina

Attrezzi:

  • Teglia di alluminio da 24 cm diametro

Come fare il migliaccio dolce: la ricetta

  • Versate il latte in una casseruola non molto alta insieme alla scorza grattugiata dell’arancia e portarlo a bollore.
  • Appena raggiunto a bollore, spostate la pentola dal fuoco e aggiungete il semolino e mescolate bene.
  • Rimettete la pentola suo fuoco in modo tale che latte e semolino diventino un tutt’uno, a fuoco spento aggiungete il burro e giratelo in modo da sciogliersi, lasciate il composto a raffreddare.
  • A parte lavorate zucchero, uova e vanillina con uno sbattitore fino ad ottenere una crema, aggiungete la ricotta e continuate con lo sbattitore.
  • Versate all’interno della crema, il semolino raffreddato e continuate a lavorarlo finché il composto non risulti liscio e senza grumi.
  • Versate tutto in un tegame e procedete a cuocerlo in forno preriscaldato a 160° per 60 minuti, negli ultimi 5 minuti alzare a 180°.
  • Sfornate il migliaccio e una volta raffreddato sarà pronto per essere gustato.
Cucina e ricette
SEGUICI