Come si fa il Biancomangiare

Guida Guida

Se vuoi un dessert antico e raffinato, senza farina e senza uova, prepara il biancomangiare con la nostra facilissima ricetta!

Se vuoi un dessert antico e raffinato, senza farina e senza uova, prepara il biancomangiare con la nostra facilissima ricetta!
  • DifficoltàDifficoltà: media
  • CostoCosto: medio
  • CategoriaCategoria: Dolci
  • CucinaCucina: Italiana
  • PorzioniPorzioni: 4
  • CotturaCottura: Pentola
  • Tempo preparazioneTempo preparazione: 45+180 min
  • Tempo cotturaTempo cottura: 15 min
  • Tempo totaleTempo totale: 60+180 min

Il biancomangiare è un dessert dalle origini antichissime, una sorta di crema di latte, aromatizzata dalle mandorle, che non contiene uova nè farina.

  • La sua preparazione, con alcune varianti sopraggiunte nel tempo e nelle diverse regioni italiane, risale al Medioevo, quando il nome biancomangiare veniva riferito a piatti sia dolci che salati

Il biancomangiare è divenuto un dolce tradizionale della Siclia e viene preparato a base di latte, zucchero e mandorle

 

Ingredienti:
  • 2,5 dl di latte
  • 150 g di mandorle macinate
  • 80 g di zucchero semolato
  • 9 g di gelatina in fogli
  • 3 mandorle amare
  • 1 cucchiaio di Kirsch
  • 1/2 baccello di vaniglia

Per la decorazione:

  • 2 cucchiai di mandorle a lamelle

Procedimento:

  • Tuffate le mandorle amare in un pentolino con acqua bollente, lasciatele per 1 minuto poi togliete loro la pellicina, unitele alle altre mandorle, tritatele o pestatele fino ad ottenere una poltiglia
  • In una casseruola scaldate il latte con lo zucchero e la vaniglia fino a ebollizione
  • Togliete dal fuoco, unite le mandorle, coprite con un coperchio e lasciate riposare per 2 o 3 ore
  • Nel frattempo fate rinvenire la gelatina in una ciotola di acqua fredda poi scolatela e strizzatela
  • Filtrate il latte attraverso un colino. Lasciate sgocciolare, poi strizzate quanto è rimasto nel telo per ricavate tutto il liquido possibile
  • Versate il liquido nel latte e rimettete il tutto in una casseruola a scaldate a fuoco basso
  • Unite il Kirsch e la gelatina e mescolate per amalgamare
  • Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare ma non rassodare. Suddividete negli stampini, sigillate con la pellicola e mettete in frigorifero per almeno 2 ore
  • Sformate infine il biancomangiare e cospargete con le lamelle di mandorle prima di servire

Guarda anche come fare una crema pasticcera senza uova

Cucina e ricette
SEGUICI