Come fare la vera pizza margherita fatta in casa

Guida Guida

La pizza margherita ha fatto la storia: trucchi e segreti per fare una pizza fatta in casa in casa ottenendo un risultato insuperabile.

  • DifficoltàDifficoltà: facile
  • CostoCosto: basso
  • CategoriaCategoria: Piatti Unici
  • CucinaCucina: Italiana
  • PorzioniPorzioni: 2
  • CotturaCottura: Forno
  • Tempo preparazioneTempo preparazione: 30 min
  • Tempo cotturaTempo cottura: 20 min
  • Tempo totaleTempo totale: 4 h e 50 min
  • Vegetarianovegetariana

Ultimamente se n’è fatto un gran parlare per via di quella dello chef Cracco: la ricetta della vera pizza margherita, però, non si tocca, e non ammette varianti. Rappresenta la protagonista assoluta delle cene del sabato sera, in casa come fuori. Farla con le proprie mani è possibile, ed è più semplice di quanto si possa pensare.

Disco lievitato farcito e cotto al forno, la pizza fatta in casa mette d’accordo tutti, ed è apprezzata in tutto il mondo. La ricetta della pizza margherita è semplice, ma richiede alcuni ingredienti indispensabili senza i quali non risulterebbe la stessa. Notoriamente condita con pomodoro, mozzarella (fiordilatte), basilico e buon olio di oliva, è sicuramente una delle più popolari e rappresenta il simbolo della cucina italiana all’Estero.


Si racconta che l’origine di tale pizza sia legata alla Regina Margherita di Savoia: sarebbe stata ideata dal cuoco Raffaele Esposito in suo onore.
 

 

Ingredienti:
  • 500 g di farina 00
  • 250 ml circa di acqua
  • 5 g di lievito di birra
  • 1 cucchiaino di sale
  • 2 cucchiai di olio evo
  • 250 g di mozzarella (fiordilatte)
  • 300 g di pomodori pelati
  • sale
  • basilico fresco

Preparazione:

  • Mettete il lievito di birra in un bicchiere con pochissima acqua appena tiepida e lasciatelo riposare per qualche minuto
  • Setacciate la farina in una ciotola o su un piano di lavoro pulito
  • Create una fontana al centro e versate il lievito che avrete sciolto bene mescolando con un cucchiaino, l’olio ed il sale, ma lontano dal lievito in modo che non si tocchino tra di loro per evitare che quest’ultimo possa interferire con l’azione lievitante del primo
  • Adesso iniziate ad unire l’acqua – non fredda - poca per volta ed incorporatela man mano con le mani
  • Impastate continuando ad aggiungere l’acqua fino a quando non l'avrete terminata tutta. Lavorate con le mani a lungo fino ad ottenere un impasto sodo, liscio ed elastico
  • Create una palla e ponetela in un contenitore abbastanza capiente, quindi lasciatela lievitare per circa 4 ore in un luogo lontano da correnti d’aria
  • Una volta che l’impasto avrà raddoppiato il suo volume trasferitelo sul piano di lavoro e dividetelo in due
  • Stendete ogni parte ricavando un disco sottile, quindi farcite entrambi con i pomodori pelati precedentemente tagliati a pezzetti e fatti sgocciolare bene, del sale e poco olio
  • Trasferite in forno caldo a 220 °C e fate cuocere per 10 minuti
  • Trascorsi questi tirate fuori dal forno e cospargete la pizza con il fiordilatte tagliato a pezzetti (anche questo dovrà essere stato precedentemente fatto sgocciolare)
  • Rimettete la pizza in forno e continuate la cottura per 5-10 minuti
  • Tiratela fuori dal forno ed irrorate con un filo di olio. Completate con il basilico fresco e servite
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI