Come fare la panna montata perfetta (col trucco)

Guida Guida

A volte ci fa disperare, ma prepararla in casa con ottimi risultati è molto semplice. Ecco come fare la panna montata in casa.

A volte ci fa disperare, ma prepararla in casa con ottimi risultati è molto semplice. Ecco come fare la panna montata in casa.

Come montare la panna? Domanda che in molti, almeno una volta nella vita, si sono posti. Sembra facile ed in effetti - seguendo alcune dritte - lo è, ma alzi la mano chi, di fronte a ciotola e fruste elettriche, non si sia ritrovato a montarla per decine di minuti senza ottenere alcun risultato.

Indispensabile in tutta una serie di casi - insostituibile nella decorazione dei dolci così come nel completamento di numerosi dessert al cucchiaio - seguite la ricetta (se così si può definire) per ottenere la panna montata senza imprevisti.

Parola d'ordine: frigo

Eh già, perché requisito fondamentale è che non solo la panna, ma anche le fruste ed il contenitore nel quale verrà montata, siano rigorosamente freddi. A tale scopo è consigliabile porli all’interno dell’elettrodomestico almeno 30 minuti prima di cimentarsi nell’impresa. La panna dovrà restarci, invece, almeno un paio di ore. Ciò al fine di permettere ai globuli di grasso di stabilizzarsi al meglio per poter inglobare e trattenere l’aria derivante dall’azione dello sbattitore elettrico.

Come montare la panna: i trucchi infallibili

Per una panna fatta in casa che nulla abbia da invidiare a quella delle migliori pasticcerie, sarà bene mettere in pratica almeno un paio di trucchetti:

  1. Il primo vuole che venga montata sempre nello stesso verso: orario o antiorario non importa, ma non cambiatelo mai.
  2. Il secondo, invece, è che si rispettino i tempi necessari. La consistenza dovrà essere soda ma allo stesso tempo soffice: non proseguite oltre.

Zucchero nella panna montata: sì, no, quando

La panna montata può venire zuccherata, se non lo è già, a patto che lo zucchero utilizzato sia finissimo.

Alternativa con la quale poter andare sul sicuro è lo zucchero a velo. Questo va unito non appena la consistenza della panna inizia a cambiare, e a più riprese. Aggiungetelo in tre o quattro volte per non incorrere nel rischio di smontarla.

Cucina e ricette
SEGUICI