Come scegliere la frutta di stagione in inverno

Guida Guida

Frutta di stagione in inverno per essere sostenibili

In inverno in Italia è disponibile una buona varietà di frutta. Così come abbiamo già fatto con la verdura di stagione in inverno, passiamo in rassegna la frutta invernale.

La frutta di stagione, anche in inverno, è un'occasione per essere sostenibili ogni giorno: è importante evitare di cercare frutta non di stagione, la cui produzione è decisamente più impegnativa dal punto di vista energetico nella stagione fredda.

Frutta di stagione in inverno: conosciamola per essere sostenibili

Insomma, non è il caso di servire una macedonia di fragole ai nostri ospiti la Vigilia di Natale!

Anche perché il sapore della frutta fuori stagione non è certo lo stesso dei prodotti della stagione corretta, si rischia di fare un passo azzardato.

In inverno la frutta simbolo della stagione sono gli agrumi, dalle arance, ai mandarini, alle clementine. Anche limoni, mandaranci e pompelmi sono frutti di stagione in inverno.

Con gli agrumi possiamo essere ancora più sostenibili scegliendo esclusivamente prodotti italiani: l'Italia produce ottimi prodotti, ma nei negozi troviamo spesso frutta spagnola. Evitiamola per evitare il suo trasporto da uno stato estero, in camion o aereo, e favoriamo l'agricoltura italiana.

Quando scegliere il biologico

Se dobbiamo utilizzare la scorza degli agrumi per dolci o altre preparazioni, è necessario che la frutta sia biologica, per evitare che sulla buccia siano presenti prodotti chimici.

Mele e pere sono altri prodotti invernali, ottimi sia crudi che cotti. Anche in inverno troviamo gli ottimi cachi italiani e i kiwi, anch'essi coltivati in Italia.

In inverno troviamo inoltre moltissima frutta secca stagionale, dai pistacchi alle noci.

Insomma, la varietà è ampia e abbiamo l'imbarazzo della scelta senza ricercare frutta tropicale o prodotti completamente fuori stagione.

Come lavare la frutta

Che sia biologica o meno, è importante lavare bene la frutta. Non occorrono prodotti particolari, solo una spugnetta pulita con la quale risciacquare con acqua corrente la buccia prima di mangiare o usare la frutta per le ricette.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI