Come leggere e risparmiare con la bolletta del gas

Guida Guida

Leggiamo insieme a Mario Delfino la bolletta del gas per capirne bene tutte le voci indicate.

Anche la bolletta del gas, analogamente a quella dell’energia elettrica, contiene una serie di informazioni che ne rendono difficile la lettura e la relativa comprensione.

Vediamo, allora, come sono strutturate le tante informazioni contenute in una bolletta del gas

Possiamo ricondurre tali informazioni a 3 macro voci principali:

  • servizi di vendita (49%)
  • servizi di rete + oneri aggiuntivi (17%)
  • imposte (34%)

I numeri tra parentesi indicano l’incidenza di ciascuna voce, espressa in termini percentuali, sull’importo complessivo della bolletta. I servizi di vendita si articolano nella quota fissa e nella quota energia. L’entità di quest’ultima dipende dalla quantità di gas effettivamente consumata.

Anche i servizi di rete comprendono la quota fissa e la quota variabile (calcolata, sulla base della quantità di gas trasportata nella rete di distribuzione) e coprono le attività di trasporto, stoccaggio, distribuzione del gas e di misura dei consumi.

Rientrano nei servizi di rete anche i cosiddetti oneri aggiuntivi, finalizzati a finanziare le misure per il risparmio energetico, l’aumento della qualità del servizio e la riduzione della spesa dei clienti che presentano bassi consumi.

L’ultima voce è costituita dalle imposte e cioè:

  • dall’accisa, che dipende dalla macro area geografica di appartenenza e dai quantitativi di consumo
  • dall’addizionale regionale
  • dall’IVA, calcolata in ragione del 10% per consumi fino a 480 mc e del 20% per i consumi eccedenti tale soglia.

Come nel caso della bolletta di energia elettrica, anche per la bolletta del gas, possiamo intervenire prevalentemente sulla quota energia dei servizi di vendita.

Se aderiamo al servizio di tutela, l’importo della quota energia viene calcolato a partire da tariffe stabilite con frequenza trimestrale dall’Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas.

In regime di servizio libero possiamo, invece, scegliere la proposta commerciale che riteniamo più vantaggiosa.

photo credit: DaveCrosby via photopin cc

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI