Le dieci mosse per una vita eco friendly

Classifica Classifica

Dieci accorgimenti per vivere davvero all'insegna dell'ecologia: suggerimenti preziosi per risparmiare energia e acqua, e per non gravare sul portafoglio.

Ti potrebbero interessare

Vorresti fare di più per l'ambiente ma non sai come? È semplicissimo: basta cambiare qualche abitudine, fare qualche sforzo e far diventare il proprio quotidiano un vero e proprio gesto d'amore per l'ambiente. Ecco dieci regole fondamentali.

 

10. Acquista lampadine ed elettrodomestici a basso consumo per scongiurare il cambiamento climatico, legato alle emissioni di gas serra per la produzione di energia

Foto: Sergiy Zavgorodny ©123rf.com 

9. Spegni sempre elettrodomestici e strumenti elettronici: tutti gli apparecchi elettronici in modalità stand-by continuano ad alimentarsi della metà di energia che richiedono quando sono accesi

Foto: Kirill Ryzhov ©123rf.com

8. Preferisci i mezzi pubblici e la bicicletta o il monopattino all’auto, ma anche il treno all’aereo

Foto: hootie2710 ©123rf.com

 7. Usa pannolini lavabili: i pannolini usa e getta sono rifiuti non biodegradabili

Foto: Sergii Molodykov ©123rf.com


6. Compra solo frutta e verdura di stagione e, se possibile, da un coltivatore diretto: consumerai cibo più sicuro, aiuterai l'economia della tua zona, ridurrai le emissioni di gas serra

Foto: Serg_v ©123rf.com

 

5. Compra olio, vino, cereali, detergenti... nei negozi con i dispenser: ridurrai la produzione di rifiuti e i costi di smaltimento

 

Foto: Alena Zakirova ©123rf.com

4. Fai un uso responsabile dell’acqua: utilizza l'acqua corrente del rubinetto e usa la borraccia al posto delle bottiglie di plastica perché per produrre una bottiglia di plastica viene emessa CO2 e sprecata energia

Foto: nikkytok ©123rf.com

3. Usa borse della spesa in cotone, canapa o carta riciclata per fare la spesa

Foto: belchonock ©123rf.com

2. Fai la raccolta differenziata anche se non è organizzata nel condominio o in ufficio

Foto: stokkete ©123rf.com

1. Non buttare MAI l’olio di scarto di pesce in scatola o fritture nel lavandino: portalo in ricicleria. Anche medicinali scaduti, le pile esauste, le cartucce di inchiostro per le stampanti, i telefoni cellulari e gli olii di frittura sono alcuni dei materiali che, se non vengono portati nei centri di smaltimento, producono i danni peggiori all'ecosistema e alla falda acquifera 

Foto: Sinisha Karich ©123rf.com

Ecologia e ambiente
SEGUICI