Video guida sulla raccolta differenziata: vetro

Video Video
Video guida sulla raccolta differenziata: vetro. Segui i nostri pratici video consigli e scopri come differenziare e riciclare correttamente il vetro.

Hai bisogno di

  • rifiuti di vetro
  • un contenitore per la raccolta differenziata della plastica
  • un contenitore per la raccolta differenziata della carta
  • un contenitore per la raccolta differenziata del metallo
  • un contenitore per l’indifferenziato

Step by step

Cosa raccogliere nel vetro

  1. Le bottiglie di vetro sono considerate imballaggio e rappresentano la maggior fonte di rifiuti di questo tipo. Prima di gettarle, è bene eliminare tutto ciò che non è vetro: come i tappi (di sughero o di plastica per le bottiglie di olio, vino e liquori o di metallo per le bottigliette dei succhi di frutta o i barattoli delle conserve), le capsule in plastica che ne fasciano il collo e le etichette di carta.
  2. Si consiglia di sciacquare le bottiglie prima di gettarle, soprattutto se si tratta di vetro cauzionato, ossia “vuoto a rendere”.
  3. Riporre gli elementi non di vetro negli appositi contenitori (i tappi di plastica nella plastica, quelli di metallo nel metallo e le etichette di carta nella carta).
  4. Riservare anche ai vasetti di conserve (marmellata, miele, salse di ogni tipo, ...) lo stesso trattamento delle bottiglie: togliere gli elementi non di vetro riponendoli negli appositi contenitori per la differenziata e sciacquare i vasetti per eliminare eventuali residui alimentari.
  5. I bicchieri di vetro possono essere raccolti insieme al vetro.

Cosa non raccogliere nel vetro

  1. Riporre le stoviglie in ceramica o porcellana (tazze, piatti, ...) nei rifiuti indifferenziati.
  2. Non raccogliere nel vetro tutti i prodotti resistenti al calore: il vetro, infatti, per essere riciclato, viene fuso e quindi immesso in stampi per creare altri oggetti. Appartengono a questa categoria i prodotti che sembrano vetro ma non lo sono (per esempio le lampadine a incandescenza, poiché il filamento interno è resistente al calore) oltre che pirofile e contenitori creati per resistere al calore, come per esempio quelli per il forno o il microonde.
  3. Controllare sempre le disposizioni del proprio Comune per svolgere la raccolta nel modo più corretto.
PER SAPERNE DI PIÙ
  • Raccogliere il vetro separatamente è stata una delle prime attività di differenziazione dei rifiuti cui ci hanno abituati.
    Attraverso il riciclo si risparmia sull'utilizzo delle materie prime necessarie per produrre altro vetro (sabbia, soda e calcare) e sulle energie necessarie a un nuovo ciclo produttivo. Inoltre, lo smaltimento del vetro è quanto mai difficoltoso: il vetro, infatti, resiste agli agenti chimici e atmosferici; non si degrada in discarica, occupando un considerevole volume e non fonde nell'inceneritore, dove la temperatura massima è di 950° contro i 1300-1700° necessari per sciogliere questo elemento.
CREDITS

Autore
Valentina Mele

Regia
Valentina Mele

Producer
Silvia Pezzulo

Operatori
Valentina Mele
Teo Youssoufian

Montaggio
Valentina Mele

Esperto
Roberto Cavallo, presidente cooperativa E.R.I.C.A.

In redazione
Burak Ortahamamcilar

Si ringrazia

Cooperativa E.R.I.C.A.
www.cooperica.it

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI