Il Ddl Ecoreati è diventato legge

Guida Guida

Ci sono voluti molti anni ma finalmente il Ddl Ecoreati è diventato legge, vediamo cosa cambia. 

Il Senato ha dato il via libera al Ddl Ecoreati, il provvedimento che dà disposizioni in proposito di crimini ambientali: finalmente dopo tanti anni i reati contro l’ambiente sono entrati nel Codice Penale.

Diventano reati il disastro ambientale, l’inquinamento, l’omessa bonifica, l’impedimento dei controlli e il traffico di materiale radioattivo ma resta fuori dal testo il divieto di uso della tecnica dell'air gun, la tecnica di esplorazione petrolifera.

Tale esclusione è stata motivata sulla base del principio di precauzione: secondo i parlamentari non è stato stabilito con certezza il danno, per alcune specie animali, causato da questa tecnica ispettiva.

Il Ddl Ecoreati introduce nel codice penale cinque nuovi reati e prevede, in caso di condanna, la confisca dei beni, il ripristino dello stato dei luoghi e la riduzione dei due terzi delle pene in caso di ravvedimento operoso.

Il reato di Disastro ambientale prevede condanne da 5 a 15 anni di reclusione per chi altera un ecosistema compromettendo la pubblica incolumità. La pena aumenta se il disastro avviene in aree vincolate o a danno di specie protette.

Il reato di Inquinamento ambientale comporta condanne da 2 a 6 anni e multe dai 10mila ai 100mila euro per chi deteriora la biodiversità o un ecosistema o la qualità del suolo, delle acque o dell’aria.

Il reato di Omessa bonifica comporta la reclusione da uno a 4 anni e una multa fino a 80mila euro per chi non provvede alla bonifica dello stato dei luoghi pur avendone l’obbligo.

Se poi si commette Impedimento del controllo ovvero si negano o ostacolano i controlli ambientali si rischiano pene da 6 mesi a 3 anni.

Per quanto riguarda poi il Traffico e l’abbandono di materiale ad alta radioattività si rischia una reclusione da 2 a 6 anni e una multa fino a 50 mila euro.

Foto © Chlorophylle - Fotolia.com

Reati per colpa o per dolo

Scondo la nuova legge se i reati ambientali vengono commessi per colpa e non per dolo o intenzionalità la pena può essere ridotta di un terzo.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI