Maternità e fanatismo: chi sono le mamme pancine

Guida Guida

L'identikit delle mamme pancine, star del web loro malgrado anche grazie al blog di Vincenzo Maisto, alias il Signor Distruggere.

L'identikit delle mamme pancine, star del web loro malgrado anche grazie al blog di Vincenzo Maisto, alias il Signor Distruggere.
Ti potrebbero interessare

Impossibile non avere mai sentito parlare, anche di sfuggita, delle mamme pancine. Protagoniste di meme e battute e oggetto di ironia, sono diventate loro malgrado star del web, complice anche il blog del Signor Distruggere, all’anagrafe Vincenzo Maisto. E negli ultimi anni il mondo delle mamme pancine è cresciuto a dismisura anche grazie alla rilevanza mediatica che hanno ricevuto.

Chi sono le mamme pancine

Le mamme pancine sono madri spesso esagerate e sopra le righe, innamoratissime dei loro bambini e legatissime al concetto della famiglia e del focolare, in alcuni casi sino a lasciarsi andare a esternazioni e commenti diventati virali. I luoghi in cui le mamme pancine si esprimono sono le chat di WhatsApp, Instagram gruppi Facebook, in molti casi impostati come “gruppo segreto” per evitare ingerenze e interferenze esterne soprattutto dopo l’ascesa del blog del Signor Distruggere, che ha fatto delle mamme pancine e dei loro commenti e domande il suo cavallo di battaglia. 

Il fenomeno mamme pancine, insomma, non ha confini geografici o di età, e accomuna tutte quelle madri che non esitano a indignarsi se qualcuno non porta, a loro parere, sufficiente rispetto al pargolo, che spendono fior di quattrini per addobbare le camerette e annunciare la nascita nei modi più trash possibili.

Le mamme pancine e il Signor Distruggere

Artefice del successo delle mamme pancine - e del termine stesso - è il blogger Vincenzo Maisto, alias Signor Distruggere. Seguito sui social network da migliaia di persone, Maisto ha iniziato a condividere sulla sua pagina Facebook e su Instagram screenshot “rubati” da gruppi chiusi in cui le madri si scambiano confidenze e chiedono consigli sulla maternità, in alcuni casi con risultati che vanno dal preoccupante all’esilarante.

C’è chi chiede come comportarsi con baby-sitter che non accettano di lavorare gratis, chi chiede delucidazioni su come rimanere incinta con antichi e surreali metodi casalinghi, chi ancora si scaglia contro donne che vengono definite “faciline” perché, per esempio, non sposate o per uno sguardo di troppo (spesso casuale) ai mariti, e ancora chi si pronuncia su nascite, battesimi, comunioni, visite dal pediatra e tutto quello che ruota intorno all’essere madri. La differenza la fa il grado di fanatismo che molti post, forse perché condivisi su Facebook, riescono a raggiungere. 

Le pancine hot

Uno dei “format” più commentati e apprezzati del blog del Signor Distruggere è sicuramente il “pancina hot”, un post con cui Maisto diffonde le bizzarre confessioni o domande che ruotano intorno alla sfera del sesso: in alcuni casi le confessioni considerate dalle mamme pancine “piccanti”, che dimostrano in realtà tutte l’ingenuità di chi le fa o le pone. E che suscitano, inevitabilmente, l’ilarità di chi le legge, e molto spesso anche l’incredulità. 

Le torte delle mamme pancine

Un’altra caratteristica delle mamme pancine è la tendenza a ordinare torte ad alto tasso trash per festeggiare la nascita e diverse altre ricorrenze: dagli “innocui” pancioni con i piedini in rilievo si passa a vere e proprie sculture dell’orrore, con riproduzioni fedeli e splatter del parto in pasta di zucchero.

E superata la nascita, alcune di loro non esitano a festeggiare con torte iper realistiche anche altre tappe nella vita dei figli, come per esempio l’arrivo del ciclo: innumerevoli le torte delle mamme pancine segnalate anche dal Signor Distruggere che riproducono assorbenti e in alcuni casi ai limiti, in rosso vivo, il primo flusso mestruale.

Foto apertura: gajus © 123RF.COM

Genitori e bambini
SEGUICI